ticinolibero
agenda
Filtra per

Regione Locarnese Bellinzonese Luganese Mendrisiotto
Categoria Cinema Arte Conferenze Appuntamenti Musei Altro Musica
Festeggiamo 75 anni di Locarno Film Festival
Locarnese e Valli, Locarno
21.30

I film del Festival sotto le stelle della regione

In occasione del 75° anniversario del Locarno Film Festival la regione del Locarnese e Valli offre alla popolazione un’interessante occasione d’incontro e di avvicinamento al Festival, opportuno omaggio al di fuori dei dieci giorni dell’avvenimento cinematografico nazionale per eccellenza. Nasce così l’idea di proporre una rassegna di cinema all’aperto itinerante, portando l’esperienza del grande schermo in otto suggestive località della regione.

 


Programma

Le seguenti proiezioni avranno inizio alle ore 21:30, dopo una breve presentazione del progetto e del Locarno Film Festival:

Venerdì 3 giugno 2022 – Lido di Locarno
Little Miss Sunshine, di Jonathan Dayton e Valerie Faris

Venerdì 10 giugno 2022 – Portigon di Minusio
Europa ’51, di Roberto Rossellini


Venerdì 17 giugno 2022 – Piazza di Sonogno
American Graffiti, di George Lucas

Sabato 25 giugno 2022 – Lido di Tenero
I basilischi, di Lina Wertmüller

Venerdì 1 luglio 2022 – Piazza di Cevio
Il legionario, di Hleb Papou

Venerdì 8 luglio 2022 – Meriggio di Losone
Das Leben der Anderen, di Florian Henckel von Donnersmarck

Sabato 16 luglio 2022 – Centro Sociale Onsernonese a Russo
I soliti ignoti, di Mario Monicelli

Venerdì 22 luglio 2022 – Sagrato di Vira-Gambarogno
Magnificent Obsession, di Douglas Sirk

A queste otto proiezioni seguiranno due proiezioni all’aperto proposte dal LocarnoKids in collaborazione con Ascona:

Mercoledì 27 luglio 2022 – Piazza Torre Ascona
Nachtwald, di André Hörmann

Giovedì 28 luglio 2022 – Piazza Torre Ascona
Wolf Children - Ame e Yuki i bambini lupo, di Mamoru Hosoda

 


Eventuali spostamenti in caso di maltempo verranno puntualmente segnalati sul sito web e sui canali social (Facebook e Instagram)


Selezione dei film

La selezione dei film è a cura del Direttore Artistico del Locarno Film Festival, Giona A. Nazzaro, il quale propone alla popolazione otto entusiasmanti titoli che hanno fatto la storia del Festival e che continuano a suscitare grandi emozioni a qualsiasi eta?.

I film saranno mostrati in lingua originale (italiano, francese, tedesco o inglese) e sottotitolati in italiano, in maniera da rendere l’esperienza accessibile al pubblico della regione.


Partecipa e vinci !

Durante tutte le serate tra il pubblico verra? estratta una persona che ricevera? un abbonamento generale, gentilmente offerto dal Locarno Film Festival, per partecipare alla 75esima rassegna del Locarno Film Festival che si terra? dal 3 al 13 agosto.

Inoltre sui canali social verranno proposti dei concorsi per poter vincere ulteriori entrate al Locarno Film Festival.

 

Inoltre il progetto è reso possibile grazie alla stretta collaborazione con gli Amici del Cinema del Gambarogno, il Cinematografo Ambulante, il Locarno Film Festival, Radio Ticino e il PalaCinema Locarno e grazie alla preziosa sponsorizzazione da parte di enjoyARENA e della Fondazione Cultura nel Locarnese.

Maggiori informazioni:
- Sito web: www.festeggiamo.ch
- Facebook: @festeggiamo.ch
- Instagram: festeggiamo.ch

Date: dal 03.06.2022 al 28.07.2022
Luogo: diversi luoghi del Locarnese e Valli
Orari: 21:30

Entrata: libera

LuogoLocarnese e Valli
Indirizzo / ViaLocarno
PeriodoDal 03.06.2022 al 22.07.2022
GiorniTutti i giorni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Irmgard Blaser: Orme-strutture-storie
Galleria Amici dell'Arte, Brissago
15.00

La sua pittura trasmette sentimenti, raccontare storie. Le donne sono un tema e un motivo ricorrente. Lavora con acrilico, collage, sabbia, ruggine e molti altri materiali.
 
Nata nel 1944 ad Argovia, vive a Brissago e Basilea.
Ha una formazione nel settore della moda. Come stilista, si occupava di design e progettazione, dove la creatività artistica giocava già un ruolo di primo piano.
Ha poi studiato arteterapia. Dopo aver lavorato  come arteterapeuta in una clinica privata, da diversi  ha un proprio studio centrato sulla LOM (pittura orientata alla soluzione)
Perfezionamento professionale con vari docenti, anche presso l'Accademia d'arte «Fabrik am See (D)».

LuogoGalleria Amici dell'Arte
Indirizzo / ViaVia Leoncavallo 15, Brissago
PeriodoDal 13.05.2022 al 25.06.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Dove i fiumi si incontrano - Caffè letterari
Camping Bellinzona, Bellinzona
20.00

«Dove i fiumi si incontrano» . Caffè letterari openair


Torna il ciclo di incontri letterari «Dove i fiumi si incontrano» (lanciato con questa nuova formula nel 2021) con autori e musicisti di casa nostra introdotti e moderati da Laura Ferraro. Fra gli obiettivi del progetto sono in primo piano la promozione della creazione artistica locale ed il sostegno alla produzione culturale.

Le tre serate in programma sono nate dalla collaborazione di Ondemedia con Lazy Day e si svolgeranno sulla terrazza del Camping Bellinzona (Via San Gottardo 131, Bellinzona-Arbedo) facilmente raggiungibile da ogni direzione poiché strategicamente situato nei pressi dell’uscita nord dell’autostrada A2. L’intento è di creare dei momenti distensivi e di condivisione per turisti, campeggiatori e indigeni, tra viaggiatori e locals, offrendo una pregiata occasione di socialità in un ambiente gradevole e rilassato.

Sono molto gradite le prenotazioni al numero 091 829 11 18 a cui sarà opportuno rivolgersi in caso di condizioni meteo incerte. Inizio alle ore 20.00. Grazie al sostegno della Fondazione Gianfe e della Città di Bellinzona si mantiene la gratuità dell’entrata.

Il programma, le date e gli artisti:

- mercoledì 4 maggio 2022 (data di riserva in caso di condizioni meteo avverse, 8 giugno 2022)
Margherita Coldesina (poetessa e attrice) con Raissa Aviles (cantante).


 - mercoledì 29 giugno (data di riserva in caso di condizioni meteo avverse, 6 luglio 2022)

Tommaso Soldini (poeta, scrittore) con Ariele Morinini (scrittore).

- mercoledì 24 agosto (data di riserva in caso di condizioni meteo avverse, 31 agosto 2022)

Fabio Pusterla (poeta, scrittore) con Leo Pusterla (musicista).

LuogoCamping Bellinzona
Indirizzo / ViaVia San Gottardo 131, Bellinzona
PeriodoDal 04.05.2022 al 31.08.2022
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Sessantesimi
Canvetto Luganese, Lugano
08.30

Esposizione fotografica di Paul Nicol al Canvetto Luganese

Vernissage sabato 30.04.2022 ore 17.00

LuogoCanvetto Luganese
Indirizzo / ViaVia R. Simen 14 b, Lugano
PeriodoDal 26.04.2022 al 03.09.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Doposcuola inclusivo: potenziamento scolastico
Mendrisio, Mendrisio
12.00

SONO APERTE LE ISCRIZIONI 2022/23!

Il doposcuola è aperto a tutti, dai 6 ai 14 anni, anche per chi presenta caratteristiche di DSA,ADHD, APC, Plusdotazione, disturbi del linguaggio e autismo.

Gli obiettivi primari sono sviluppare maggiormente autonomia, autostima, competenze disciplinari e motivazione all'apprendimento.

Il doposcuola può essere svolto a gruppi, a coppie e singolo, anche in modalità online.

Il doposcuola si terrà nel Mendrisiotto, nel Luganese e nel Bellinzonese.

Per maggiori informazioni: g.bagutti@gmail.com

LuogoMendrisio
Indirizzo / ViaMendrisio
PeriodoDal 21.04.2022 al 21.08.2023
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
Etàdai 6 anni
Facebook Vai al link di facebook
"Sono nato in una nuvola" Jean Arp
Fondazione Marguerite Arp, Locarno
14.00

Esposizione "Sono nato in una nuvola" Jean Arp. Con opere di Jean Arp, Sophie Taeuber-Arp, Alexander Calder, Marcel Jean, Frederick Kiesler, Hans Richter.

LuogoFondazione Marguerite Arp
Indirizzo / Viavia alle Vigne 46, Locarno
PeriodoDal 17.04.2022 al 30.10.2022
GiorniTutti i giorni
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Matteo Dossola - esposizione personale
Spazio Espositivo Studio di architettura Numa del Parente, Mendrisio
08:30 - 19:00

Matteo Dossola, nato a Casale Monferrato (IT) nel 1997, Frequenta la facoltà di architettura presso il Politecnico di Milano ed in questi mesi diplomando al Master of Science presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio.

Sin dalla tenera età sviluppa una grande passione per l’arte e l’architettura,successivamente amplificata con l’avanzare degli anni. Nel 2012, scopre una tecnica che negli anni ha potuto affinare e che lo contraddistingue tutt’oggi grazie alla continua ricerca e al costante esercizio . 

Le sue opere sono pittoriche, ma hanno una spiccata propensione alla scultoricità attraverso i movimenti e le elaborazioni del supporto plasmato che danno vita ad affascinanti reazioni derivanti dal contrasto tra lucentezza e ombra, sfruttando l’ammaliante luminosità della superficie lavorata con la foglia d’oro.

Non è certo un caso che le superfici delle sue opere siano dorate, ma non è semplicemente un fine estetico o un mero omaggio alla tradizione artigianale della sua città; l’oro è un materiale luminoso che rappresenta quanto di più prezioso si possa avere ed è in questo senso che Dossola cristallizza il sapere e l’esperienza
vissuta attraverso i suoi gesti nella materia così rivestita.

Come per gli antichi alchimisti, la vera ricerca non è quella del minerale prezioso, ma di ciò che esso simboleggia. Il vero oro, la vera luce, è l’intelletto che si unisce alla sensibilità e, così, illumina le vite di ognuno di noi.

LuogoSpazio Espositivo Studio di architettura Numa del Parente
Indirizzo / ViaVia Beroldingen 1, Mendrisio
PeriodoDal 16.04.2022 al 22.06.2022
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
Info091 646 72 30
Le molte facce del contagio
Castelgrande, Bellinzona
10.00

Un semplice virus ha messo in luce il difficile equilibrio tra isolamento forzato per evitare il contagio e l'umano desiderio di contaminarsi di idee, cultura e relazioni. Lungo il percorso dell'esposizione "Le molte facce del contagio" scopriremo come tutti noi siamo uno splendido miscuglio di esseri razionali che si affidano alla medicina moderna e allo stesso tempo siamo impregnati di quegli istinti ancestrali alimentati dalle paure delle pandemia. Esploreremo le visioni di un tempo e di oggi, le rappresentazioni sociali delle malattie e le loro conseguenze sulla società con un fil rouge indelebile: lo sviluppo della scienza che ha permesso di compiere passi decisivi nella lotta alle grandi epidemie. Tra giochi, postazioni interattive e testimonianze video, scopriremo le molte facce del contagio.

LuogoCastelgrande
Indirizzo / ViaBellinzona
PeriodoDal 09.04.2022 al 06.11.2022
GiorniTutti i giorni
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Cristo nell’Orto di Vincenzo Campi
Chiesa San Carlo Borromeo, Lugano
07.00

La CONFRATERNITA DI SAN CARLO BORROMEO di LUGANO

 

Con il sostegno di

 

AION.ART,

AION Art Investment On Next

Swiss Logistics Center

 

nel percorso intrapreso sulla Via Pulchritudinis (o Via della Bellezza) iniziato nel 2015 dedicata alla pittura sacra di grandi maestri e in consonanza al periodo quaresimale e pasquale e al particolare attuale periodo propone per l’evento espositivo temporaneo, a ingresso libero, in programma

 

dall’ 8 aprile - 8 giugno 2022

 

nella Chiesa di San Carlo Borromeo (parte di destra del presbiterio)

in Via Nassa, 28 di Lugano

Orari: Dalle ore 7:00 - 19:00 tranne dalle 11:00 - 13:00 salvo eventuali impegni liturgici.

https://www.sancarloborromeo.ch/index.php/

 un straordinario 

CRISTO NELL’ORTO DEGLI ULIVI O NEL GIARDINO DEI GETSEMANI

(ca.1570)
Olio su tela, 160 x 118 cm

di Vincenzo Campi (Cremona, 1536–1591)

Un capolavoro quasi metafisico dalla sintesi straordinaria: il dramma spirituale, morale e fisico che Cristo esperimentò presso l'Orto degli Ulivi/Getsemani, (Mc 14.37;Mt 26,40) è qui espresso con Gesù in preghiera che, superata l’agonia e le umane debolezze, affronta sereno la sua missione per la salvezza dell’umanità. 

Sullo sfondo una surreale Gerusalemme, tratta dalla stilizzazione della propria città natale Cremona. Lo stemma del Vescovo bavarese von Preysing, che genealogicamente si collega con i Fugger e pertanto con il più importante mecenate del Campi ha permesso di consolidare la sua attribuzione a Vincenzo Campi.

 

Alle ore 18.00 di Sabato 30 aprile

 

Il Prof. Franco Paliaga - da Pisa ,

 

Storico dell’Arte, ricercatore d’Arte Rinascimentale e Barocca, conferenziere, scrittore e saggista, autore del catalogo ragionato di Vincenzo Campi e appassionato conoscitore della famiglia di pittori d’origine cremonese terrà una LECTIO MAGISTRALIS sul tema

 

“Antonio e Vincenzo Campi e la cultura religiosa di San Carlo Borromeo"

 

Segue l’intervento della

Prof.ssa Fabiola Giancotti - da Milano,

ricercatrice, scrittrice e autrice (http://www.fabiolagiancotti.it/) di numerosi pubblicazioni, oltreché stimata studiosa di san Carlo Borromeo.

 

Presenta Claudio Metzger 

LuogoChiesa San Carlo Borromeo
Indirizzo / ViaVia Nassa 28, Lugano
PeriodoDal 08.04.2022 al 08.06.2022
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Yuri Catania: My Generoso. Una Montagna Per Amico
Fiore di Pietra, Monte Generoso Vetta
10.00

“My Generoso: Una Montagna Per Amico” è uno degli ultimi progetti artistici di Yuri Catania che lo vedono protagonista di una mostra che parte dal fisico con un’esposizione di opere fotografiche sul Fiore di Pietra in vetta al Monte Generoso fino ad arrivare nel Metaverso con una mostra virtuale realizzata in un esclusivo spazio 3D di oltre 100 opere fotografiche digitali che sono state tokenizzate in NFT (non fungible-token). Yuri Catania vive a Rovio ai piedi del Monte Generoso e dal suo studio creativo gode di una vista privilegiata verso quella montagna alta 1704 mt che domina il paesaggio circostante e che, fin dal primo giorno in cui ha scelto di vivere in quella casa, per lui è stata una grande fonte di attrazione. Inizia così una relazione di amicizia dove la contemplazione della montagna diventa per l’autore un momento di creazione. Il suo aspetto è mutevole e ogni giorno cambia veste seguendo il lento ritmo delle stagioni. Spesso è sola, dominatrice indiscussa di un cielo blu color indaco, talvolta in compagnia delle nuvole che creano geometrie e disegni in cielo, di rado ma soprattutto nei mesi invernali avvolta per intero dalla fitta nebbia. E così il passare dei giorni, porta con sé i colori e la produzione di opere che vanno dai verdi accesi della tarda primavera, ai toni del giallo-rosso dell’autunno, ai marroni dell’inverno fino al bianco candore della neve. Non mancano per le opere in digitale, versioni pop e animate. Un racconto personale in chiave melanconica in cui l’autore riesce a cogliere la bellezza di questa grande montagna e a mostrarla in tutta la sua essenza attraverso le immagini fotografiche e l’arte digitale. Yuri Catania con questa doppia mostra riesce a coniugare quello che è il suo percorso di artista nel mondo fisico che lo ha visto esporre in città cosmopolite come Parigi, Tokyo, Milano e Zurigo insieme al Metaverso dove ha realizzato una galleria virtuale in 3d attraverso la piattaforma Spatial.io.

LuogoFiore di Pietra
Indirizzo / ViaMonte Generoso Vetta
PeriodoDal 03.04.2022 al 30.06.2022
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Mulino di Bruzella, stagione 2022
Mulino, Bruzella
14.00

Mulino di Bruzella, stagione 2022
30 marzo – 27 ottobre

Mercoledì e giovedì
14:00 – 16:30

Domenica
13:00 – 16.30

 

Il Mulino di Bruzella sarà nuovamente visitabile, con la possibilità di scoprire i segreti della macinazione del mais, ammirare il mulino funzionante e visitare la mostra permanente “Dal Mulino alla cartiera”.

Per soddisfare la curiosità di un sempre crescente numero di visitatori, da quest'anno gli orari domenicali del nostro Mulino saranno prolungati di un'ora.

Il nostro team di appassionati ed entusiasti mugnai (Irene, Silvia, Giuse e Paolo) vi aspetta a braccia aperte!

LuogoMulino
Indirizzo / ViaBruzella
PeriodoDal 30.03.2022 al 27.10.2022
GiorniMe Gi Do
Prezzo3 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Esposizioni a Casa Cantoni, sede del MEVM
Casa Cantoni, Cabbio
14.00

Casa Cantoni, stagione 2022
29 marzo – 6 novembre
Martedì-Domenica
14:00-17:00

A Casa Cantoni la riapertura è fissata per martedì 29 marzo: saranno di nuovo visibili   la mostra permanente “Il Museo nel territorio” (che invita alla scoperta della valle presentando il plastico e le sezioni Acqua nascosta, Nevèra e Roccolo), il tavolo tattile Touch! - Valle di Muggio, e l'esposizione temporanea “Pezzi di frontiera. Geografie e immaginario del confine” (un viaggio attraverso la complessità e i numerosi volti dei confini, dalle espressioni materiali nel territorio ai riflessi nell’immaginario collettivo).

 

Nuova sezione

“Dalla reinvenzione della frontiera
al confine metaforico”


Nell’ambito dell’esposizione
Pezzi di frontiera. Geografie e immaginario del confine

 

Dopo i lavori di quattro fotografi esposti tra il 2020 ed il 2021 e raccolti nel titolo Il mio confine, verranno presentate le opere di due affermati artisti ticinesi: PAM Paolo Mazzuchelli (1954) e Marco Scorti (1987).

Nella grande tela Fuochi nella pianura, dal formato orizzontale e realizzata con tecniche miste, PAM - che ha vissuto nel Mendrisiotto in diversi periodi della sua vita - fa emergere la memoria dei racconti d’infanzia in cui la presenza del confine fa parte della quotidianità. Il secondo lavoro di PAM - Ciao Medas - realizzato espressamente per Casa Cantoni nei primi mesi del 2022, si inserisce in un insieme di opere portato avanti negli ultimi anni dal titolo Ancora una stagione per riflettere, in cui l’artista ricorda gli amici scomparsi attraverso un impellente bisogno di esprimere con il disegno e la scrittura la condivisione dei pensieri e delle riflessioni sul senso dell’esistenza umana.

Rileggendo diversi momenti chiave e alcuni maestri della storia del genere pittorico del paesaggio, da diversi anni Marco Scorti ha elaborato un proprio stile rimanendo sostanzialmente fedele all’uso di colori e pennelli in senso tradizionale ed in chiave naturalistica e figurativa. Tuttavia questo apparente naturalismo è accompagnato da una costante riflessione sul senso del fare pittura, del dipingere con dei materiali consueti e del costruire degli spazi all’interno di questo procedimento. Spazi e luoghi dall’apparenza reale ma che di fatto diventano immaginari, in un sottile gioco tra verità e fantasia, mìmesis e illusione. Nei sei lavori preparati per Casa Cantoni Scorti reinventa un confine non ben definito tra luoghi selvaggi e paesaggi in cui la presenza umana diventa più palpabile.

Mostra
a cura di Ivano Proserpi

Casa Cantoni, 29 marzo - 6 novembre 2022

LuogoCasa Cantoni
Indirizzo / ViaCabbio
PeriodoDal 29.03.2022 al 06.11.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Prezzo8 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Caccia al tesoro #cercalaregione
laRegione, Bellinzona
00.00

Una delle missioni de laRegione è di parlare di luoghi, storie e personaggi del nostro territorio. Un cantone che offre molto, riempie quotidianamente le nostre pagine, ma che spesso non conosciamo per davvero.
E allora eccoci per (ri)trovare insieme 12 luoghi, nei 12 mesi, da scoprire con 12 indizi. Ogni primo del mese su tutti i nostri canali, il quotidiano cartaceo, l’app nera, la nostra newsletter quotidiana e le nostre pagine social di Facebook e Instagram, pubblicheremo un poetico indizio che ti porterà alla ricerca di un luogo ticinese, da immortalare!

Tutte le informazioni su www.laregione.ch/cercalaregione 

30 anni de laRegione
Correva l’anno 1992 quando “l’Eco di Locarno” e “il Dovere” decisero di unire le forze in un unico progetto giornalistico e continuare a narrare con impegno e professionalità la cronaca del nostro cantone. Fu così che a partire dal 14 settembre di quell’anno, laRegione (Ticino) è entrata a far parte della nostra quotidianità.

Per festeggiare insieme quest’importante traguardo, durante tutto l’anno vi proporremo iniziative, progetti e proposte per ridare a voi, le nostre lettrici e i nostri lettori, quello che in questi anni di presenza sul territorio avete dato a noi. Con le vostre storie, le battaglie politiche, le speranze, i dibattiti, i momenti bui e le rinascite. 30 anni insieme che in cui ci avete permesso di raccontarvi.

State con noi in questo viaggio, lungo tutto il 2022, per (ri)scoprire il nostro territorio, dare un nuovo volto all’arte, per nuovi approfondimenti e piacevoli momenti di condivisione. Tanti concorsi, giochi e offerte per divertirci e pensare con fiducia al futuro che ci attende!

LuogolaRegione
Indirizzo / Viavia ghiringelli 9, Bellinzona
PeriodoDal 17.02.2022 al 31.12.2022
GiorniTutti i giorni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Voci Colorate e Cantori della Turrita
Scuole Nord, Bellinzona
20.00

Voci colorate e Cantori della Turrita
 
Dopo un periodo difficile, causato dalle circostanze correlate al virus del Covid, la Scuola di canto corale dei Cantori della Turrita riprende l’attività corale sotto la direzione di Daniela Beltraminelli, e offre ai giovanissimi della regione la possibilità di cantare in una formazione riconosciuta internazionalmente.
 
Dal 2016, la Scuola è incaricata dal Municipio di Bellinzona di tenere il doposcuola di canto corale e condurre l’attività del coro scolastico Voci colorate.
 
Per i bambini dai 4 ai 5 anni, vi è un corso introduttivo di canto corale, diretto da Luisa Mantovani, che unisce armoniosamente la voce al movimento corporeo. Attraverso il gioco, il canto, le danze e le esperienze motorie il bambino ha la possibilità di esprimere se stesso, la propria creatività e le proprie emozioni vivendo la musica con tutto il corpo. Questo corso avrà inizio il 29 settembre e si terrà nei giorni di mercoledì, dalle 13:45 alle 14:30, alle Scuole Nord di Bellinzona (Via H. Guisan 7 A).
 
Per gli allievi di prima e seconda elementare vi è la possibilità di entrare nel mondo del canto frequentando il corso diretto da Daniela Beltraminelli, che si terrà sempre nei giorni di mercoledì, nell’aula di musica delle Scuole Nord, dalle 13:45 alle 14:45, a partire dal 22 settembre 2021.
 
Il Corso delle Voci Colorate, per gli allievi di terza, quarta e quinta elementare, vivrà nei giorni di martedì, dalle 17:00 alle 18:00, ancora nell’aula di musica delle Scuole Nord, a partire dal 21 settembre 2021.
 
I giovani cantori, a partire dalla quinta elementare, che hanno la passione del canto e che vorrebbero continuare, hanno la possibilità di frequentare, oltre alle prove del martedì, anche le prove del giovedì, insieme al gruppo èlite dei Cantori della Turrita, che si tengono nell’aula di musica della Scuola Media 1 di Bellinzona (Via Lavizzari 3), dalle 17:30 alle 19:00.
 
Anche le prove dell’élite si tengono alla Scuola Media 1, nei giorni di lunedì e giovedì.
 
Oltre ai corsi, la Scuola di Canto organizza annualmente un week-end intensivo a Catto (Val Leventina), in cui si canta, si approfondisce e ci si prepara per un concerto importante, ma soprattutto si sta insieme in amicizia e allegria.
 
Ogni anno il Coro si esibisce, pandemia permettendo, in diversi concerti in Ticino e in Svizzera. Occasionalmente anche all’estero.
 
Per informazioni e iscrizioni vi è la possibilità di consultare il sito www.cantoridellaturrita.ch o di contattare gli organizzatori scrivendo all’indirizzo di posta elettronica cantoriturrita@gmail.com
 

LuogoScuole Nord
Indirizzo / ViaBellinzona
PeriodoDal 22.09.2021 al 30.06.2022
GiorniLu Ma Me Gi
Info0797766616
Sito webVai al sito
Lezioni di canto, pianoforte/tastiera e beat box
Lugano, Lugano
14.00

Incantando propone lezioni di canto, tastiera/pianoforte e beat box. Le lezioni online o in presenza a Lugano sono pensate per essere dinamiche, divertenti, flessibili ed empatiche volte a sviluppare maggiormente le capacità di ogni studente. La didattica è fortemente personalizzata ai diversi stili, alle diverse personalità e caratteristiche individuali.                                                                                                                                                          I corsi attivati sono: Canto Pop, Rock, Jazz e Lirico, Pianoforte e Tastiera, Beat box e Body percussion. 
Per gli alunni più meritevoli è prevista la produzione di un inedito e i saggi/concerti a seconda dell’evoluzione pandemica saranno svolti online o in presenza a Lugano.
L’ammissione ai corsi è prevista a partire dai 6-7 anni (fascia di età a cui solamente è dedicata la durata di 30’), mentre a partire dagli 8 anni è possibile svolgere lezioni di 45’ o 60’.
Il primo incontro conoscitivo di circa 30’ è gratuito. Le tariffe variano a seconda della modalità d'insegnamento: 35 CHF online, 40 CHF in presenza (per 60'). Vi aspettiamo!

Per maggiori informazioni: Massimiliano Pascucci

Email: incantand@gmail.com

https://incantando.online/INCANTANDO/CONTATTI.html

LuogoLugano
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 09.08.2021 al 09.08.2022
GiorniTutti i giorni
Info0789294070
Etàdai 6 anni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Nuova esposizione del Museo etnografico della Valle di Muggio
Casa Cantoni , Cabbio
14.00

Esposizione temporanea Pezzi di frontiera. Geografie e immaginario del confine. Il percorso espositivo accompagnerà il visitatore in un viaggio lungo i confini geografici, culturali e immaginari partendo dalle molteplici testimonianze presenti nella Valle di Muggio e ampliando lo sguardo al Mondo.

Le novità nell’allestimento e nell’offerta didattica saranno numerose. Visitabile da martedì a domenica dalle 14.00 alle 17.00. Fino al 2023.

LuogoCasa Cantoni
Indirizzo / ViaCabbio
PeriodoDal 09.06.2020 al 30.10.2022
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Prezzo8 CHF
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
MODIFICHE EVENTI
Per qualsiasi modifica, eliminazione o annullamento per gli eventi presenti in agenda, scrivere a agenda@tio.ch
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile