ticinolibero
Cronaca
18.10.18 - 09:430

Sospettati di furto in esercizi commerciali e privati, fermati tre rumeni

Su un membro del terzetto pendeva un mandato d'arresto della Magistratura del Canton Lucerna, un altro era già stato fermato per furto

NOVAZZANO - Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e le Guardie di confine comunicano che l'11.10.2018 sono stati arrestati un 25enne, una 31enne e un 37enne, tutti cittadini rumeni residenti all'estero.

Il terzetto, che si trovava a bordo di una vettura a noleggio immatricolata in Italia, è stato fermato dalle Guardie di confine in uscita dal valico doganale di Novazzano.

I tre sono sospettati di essere gli autori di diversi furti di merce (per un ammontare ingente) registrati negli scorsi mesi in Ticino a danno di esercizi commerciali e privati e per i quali erano attive delle ricerche. 

Gli accertamenti effettuati sul posto hanno permesso di appurare che sul 37enne pendeva un mandato d'arresto della Magistratura del Canton Lucerna e che uno dei componenti della banda era già stato fermato in precedenza a seguito di un furto. 

La perquisizione del veicolo da parte del Gruppo specialisti visite delle Guardie di confine ha inoltre permesso di rinvenire alcuni attrezzi da scasso. 

I servizi di sicurezza degli esercizi commerciali hanno avuto un importante ruolo nell'identificazione degli autori attraverso le immagini delle videosorveglianze.

L'ipotesi di reato nei confronti dei tre è di furto e danneggiamento. 

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier.

TOP NEWS Attualità
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile