ticinolibero
Cronaca
23.07.19 - 11:300

Non è un luogo comune: per sfuggire dal caldo, andiamo in montagna!

La differenza rispetto alla forte ondata di caldo di giugno è che ad alte quote le temperature saranno anche di cinque gradi inferiori. Della Bruna di MeteoSvizzera spiega perchè per ora è stata diramata l'allerta di grado 3 e non 4

BELLINZONA – La canicola torna a opprimere il Ticino: fa caldo, indubbiamente. È afoso, il sole è schermato dall’umidità, il cielo non è azzurro ma velato, i valori di ozono sono elevati. Ieri in diversi luoghi del Cantone ha superato di una volta e mezza il limite!

In giugno l’allerta è arrivata anche al grado 4, questa volta non succederà, secondo i metereologi. Sino a venerdì è stata diramata quella di grado 3, comunque elevata. Ma che differenza c’è rispetto al mese scorso? La temperatura della massa d’aria in montagna sarà addirittura di 5 gradi inferiore a giugno, dunque lì non sarà canicola vera e propria. Non è un luogo comune, dunque: questa volta davvero si starà meglio ad alta quota. 

E mancherà la tendenza favonica, ovvero il vento caldo, del mese scorso.

“Il fenomeno in sé è normale, per questo periodo, ma abbiamo comunque emanato l’allerta di livello 3 perché l’intensità sarà più alta di quella sopportabile dal corpo umano. L’indice di calore – che combina da una parte la temperatura dall’altra l’umidità relativa – ha infatti superato la soglia di riferimento, fissata a quota 90. Sopra a 90, scatta l’allerta di grado 3, mentre per il grado 4 bisogna oltrepassare quota 93, ma per cinque giorni consecutivi”, ha spiegato al Corriere del Ticino Guido della Bruna, di MeteoSvizzera. E dunque, difficilmente si arriverà al grado successivo di allerta: bisognerebbe superare quota 93 per cinque giorni consecutivi, mentre giovedì potrebbe piovere in montagna e venerdì anche a basse quote. 

Insomma, dobbiamo scappare in montagna!

TOP NEWS Attualità
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile