ticinolibero
Cronaca
02.07.20 - 14:100

Il Woodstock prende posizione: "Il contact tracing procede nel migliore dei modi"

Il locale di Bellinzona prende posizione: "Speriamo di contrastare definitivamente questo virus, scacciare la paura e tornare alla serenità"

BELLINZONA – Il Woodstock Music Pub si mette in quarantena dopo la notizia che una recluta ticinese – che ha visitato il locale nel fine settimana – è risultata positiva al coronavirus. Nei prossimi giorni, weekend compreso, il noto locale di Bellinzona rimarrà chiuso a tutela del personale e degli avventori futuri.

“Questo fine settimana – si legge in una nota – saremo chiusi e procederemo alla disinfezione dell’intera struttura nonché a garantire a tutti i dieci giorni di quarantena richiesti dal DSS a partire da sabato 27 giugno, sostenendo così la preziosa attività di contact tracing”.

Il Woodstock spiega, inoltre, che “come da prassi, sono stati ricostruiti i contatti del giovane nelle 48 ore precedenti al test, dal momento in cui non presentava nessun sintomo. Grazie alla tenuta dei dati di tutti gli avventori presso il nostro locale, si è potuto accertare che, il giovane si è recato presso il Woodstock Music Pub, sabato sera”.

“Grazie a tale elenco, da noi fornito, il servizio di contact tracing sta dunque procedendo nel migliore dei modi e, sta facilmente entrando in contatto con tutti i presenti della serata. Speriamo vivamente di poter riuscire a contrastare definitivamente questo virus, scacciare la paura e tornare alla serenità”.

TOP NEWS Attualità
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile