ticinolibero
Cronaca
21.11.20 - 18:380

Lugano, prelato sospettato di aver segregato una donna in casa per anni

Il sacerdote è stato prelevato ieri dalla polizia. Requisito il computer e altro materiale utile all'indagine

LUGANO – Un prelato è sospettato di aver segregato nella sua abitazione di Lugano – sembra per anni – una giovane donna straniera. Secondo quanto riportato da La Regione, il prelato indagato sarebbe Don Azzolino Chiappini, sospettato di sequestro di persona.

Chiappini è stato prelevato ieri sera dalla polizia all’interno della sua abitazione, all’interno del quale le forze dell’ordine hanno requisito il computer e altro materiale utile all’indagine. Perquisito anche l’ufficio alla Facoltà di teologia, di cui il prelato è stato rettore.

L’inchiesta – scrive il quotidiano – è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti. Nelle prossime ore è atteso un comunicato stampa.

 

TOP NEWS Attualità
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile