ticinolibero
Cronaca
29.03.21 - 17:230
Aggiornamento : 17:52

A Chiasso solo 14 famiglie dicono no al test salivare

La stragrande maggioranza dei 261 allievi (18 sono stati esonerati) e dei 36 docenti ha aderito alla richiesta dell'Ufficio del Medico Cantonale

CHIASSO - L'Ufficio del Medico Cantonale si augurava una massiccia adesione ai test salivari proposti agli allievi della scuola elementare di Chiasso, per bloccare il prima possibile i contagi, e così è stato.

Bambini, docenti e collaboratori sono stati testati stamattina. Non era obbligatorio, la scelta era delle famiglie ma l'auspicio era che in molti aderissero. Su 261 alunni, 18 sono stati esonerati. Fra gli altri, solamente 14 hanno detto no, per scelta delle famiglie, al test.

Quasi tutti i 36 docenti hanno aderito, anche se alcuni avevano già provveduto a testarsi privatamente.

Ora tutti sono in pre-quarantena presso le proprie abitazioni. Domani è atteso il risultato dei test e si deciderà come proseguire. 

Intanto a causa di una positività una classe delle elementari di Melide è stata messa in quarantena. 

TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile