ticinolibero
TIPRESS
Cronaca
12.04.21 - 09:050

I test gratuiti ai frontalieri "servono a proteggere la salute della popolazione"

Il portavoce dell'Ordine dei farmacisti ticinese: "Non possiamo permetterci di fare distinzioni"

TICINO – Il portavoce dell’Ordine dei farmacisti ticinese Federico Tamò ha voluto smorzare sul nascere la polemica riguardante i cinque test fai da te gratuiti al mese anche per i frontalieri. Se un ticinese deve esibire la tessera di cassa malati, il lavoratore frontaliere dovrà mostrare il permesso di lavoro per accedere al kit.

“Il virus – dice Tamò a Tio/20 Minuti – non guarda certo i confini. È uno strumento che può aiutarci ad arginare la pandemia. Ne va della salute della popolazione. Non possiamo permetterci di fare distinzioni”.

Roche, la società che distribuisce gli autotest, ha già comunicato di aver esaurito tutte le scorte.

TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile