ticinolibero
Cronaca
28.06.21 - 19:230

L'UDC: "Adéss Basta! I molinari continuano imperterriti a fare manifestazioni senza rispettare le regole!"

Molino nuovo, Cassarate, Parco del Tassino e nuovamente presso le macerie dell’ex Macello: "È giunto il momento di inviare un segnale chiaro sia al Municipio e che alla politica cittadina. Firmate la nostra iniziativa!"

LUGANO - Da quasi un mese la demolizione dell'ex Macello è una delle notizie più commentate a livello cantonale. I democentristi scrivono ai media, cercando di spostare l'attenzione dal problema di quanto accaduto alle manifestazioni degli autogestiti.

"Mentre i partiti di centro-sinistra, sostenuti da una buona parte dei media ticinesi, continuano a focalizzarsi esclusivamente sulla demolizione della parte dell’ex Macello occupata dal CSOA fino al 29 maggio scorso, gli autogestiti imperterriti a impadronirsi della pubblica piazza luganese organizzando manifestazioni non autorizzate ovunque fino a tarda notte. Molino nuovo, Cassarate, Parco del Tassino e ora nuovamente presso le macerie dell’ex Macello. Senza alcun rispetto per le regole che tutti siamo chiamati a rispettare e senza alcun rispetto nei confronti della cittadinanza che deve subire inerme l’illecita e ingombrante presenza di questo gruppo d’incivili fino a notte fonda", si legge.

"Le Autorità paiono non essere intenzionate a intervenire per porre fine a tutto ciò, trattando nuovamente gli autogestiti con pesi e misure differenti rispetto a tutti gli altri “comuni cittadini”. È giunto il momento di inviare un segnale chiaro sia al Municipio e che alla politica cittadina, sottoscrivendo l’iniziativa popolare comunale “Adéss Basta!”. I cittadini luganesi pretendono che venga ripristinata la legalità a Lugano, anche nell’ambito di attività giovanili e culturali alternative", è la richiesta.

La raccolta firme prosegue serrata e a 7 giorni dal termine di raccolta firme (5 luglio 2021) c’è ancora tempo per sottoscrivere l’iniziativa e inviare immediatamente il formulario all’indirizzo indicato. Il comitato d’iniziativa invita inoltre tutti coloro che sono in possesso di formulari (preaffrancati e non) firmati di non aspettare oltre e di inviarli immediatamente per posta.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile