ticinolibero
Cronaca
15.09.21 - 10:400

Da metà ottobre in Italia per andare a lavorare servirà il green pass

Draghi: "Le cose vanno fatte perché si devono fare, non per avere un risultato immediato anche quando sono impopolari", citando Andreatta. Salvini: "Non possiamo rovinare la vita di chi non è vaccinato"

ROMA - L'Italia parrebbe aver deciso di introdurre il "super green pass": sarà infatti obbligatorio per tutti i lavoratori, sia nel settore pubblico che in aziende private (anche se forse per quest'ultimo punto c'è ancora un po' di incertezza). Si voterà domani sul pubblico, non è ancora chiaro se si deciderà di aspettare la settimana prossima per il voto sul privato.

L'entrata in vigore dovrebbe essere a metà ottobre, per dare la possibilità a chi non è in regola di ricevere almeno la prima dose del vaccino.

Draghi a Bologna cita Andreatta e dice: '"Le cose vanno fatte perché si devono fare, non per avere un risultato immediato' anche quando sono impopolari", mentre Salvini tuona: "Ringraziamo chi si è vaccinato, io tra loro, ma non possiamo rovinare la vita di chi ha fatto un'altra scelta."

Si vorrebbe anche inserire la norma che non potranno essere chiusi bar e ristoranti anche nel caso in cui la propria regione passi in zona arancione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile