ticinolibero
TIPRESS
Cronaca
30.09.21 - 12:030

Prostituta condannata per aver spillato circa due milioni di franchi

La donna, una escort di 35anni, si faceva versare dei soldi con la scusa di pagarsi delle operazioni mediche

MENDRISIO – Una prostituta rumena 35enne è stata condannata a tre anni di carcere (9 mesi da espiare) e all’espulsione dalla Svizzera per dieci anni per aver spillato quasi due milioni a due persone con la scusa di “voler mettere su famiglia”. I soldi – sosteneva – “servivano per coprire le spese degli interventi medici”.

La donna ha incontrato nel 2014 le due vittime, quando lavorava in un locale a luci rosse nel Bellinzonese. Innamorato dalla escort, la vittima del raggiro è stato illuso che “l’amore fosse ricambiato”. Con lo stesso modus operandi ha spillato i soldi a un altro uomo.

Che fine hanno fatto ora i soldi? A processo, la donna ha affermato di averli dati al padre di sua figlia.

Dopo la sua scarcerazione, tra circa due mesi, la donna si è detta intenzionata a “raggiungere i genitori che vivono in Spagna”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile