ticinolibero
Cronaca
15.10.21 - 21:030

Non si vaccinano e non si tamponano, licenziati due membri del personale sanitario a Moncucco

"Diventa più una questione di principio, una sorta di guerra di religione contro le misure prese durante la pandemia, che può avere solo ripercussioni negative", ha spiegato il direttore Camponovo

LUGANO - Due membri del personale sanitario della Clinica Moncucco, non vaccinati, sono stati licenziati. A tio.ch il direttore Christian Camponovo spiega che la motivazione non è legato alla vaccinazione, bensì al rifiuto di sottoporsi al tampone ogni 96 ore obbligatorio per i non vaccinati che lavorano nel settore.

"Quello che posso confermare è che noi applichiamo la risoluzione governativa che stabilisce che se un membro del personale sanitario non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test ripetuti non può lavorare in Clinica", spiega, sottolineando come "diventa più una questione di principio, una sorta di guerra di religione contro le misure prese durante la pandemia, che può avere solo ripercussioni negative".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile