ticinolibero
Cronaca
18.10.21 - 10:570
Aggiornamento : 14:10

Discriminazione contro gli omosessuali, denunciato un professore di teologia dell'USI

Manfred Hauke sostiene di non essere a conoscenza della denuncia inoltrata dall'associazione Pink Cross. Lo stesso ha detto Pagani, sottolineando che potrebbe essere tutti in mano a magistrati di picchetto

LUGANO - Un professore della Facoltà di Teologia di Lugano sarebbe stato denunciato per alcuni testi sul tema dell'omosessualità, in particolare nel corso della campagna elettorale che ha preceduto la votazione sul Matrimonio per tutti, pubblicati sulla rivista di cui è direttore. La denuncia è partita da  Pink Cross, la federazione svizzera di omo e bisessuali.

Il teologo è Manfred Hauke è direttore della rivista bimestrale cattolica in lingua tedesca e del suo sito web,  la avrebbe violato l'articolo  261bis del Codice penale. Il sito è tedesco ma l'uomo risiede a Lugao, per cui l'incartamento sarebbe arrivato alla Procura ticinese.

Il pg Andrea Pagani, contattato da La Regione, afferma di non aver ricevuto nulla, ma sottolinea come la denuncia potrebbe essere arrivata a un magistrato di picchetto.

L'USI non si esprime, pur sottolineando la sua contrarietà a ogni discriminazione e sperando che la giustizia chiarisca quanto accaduto.

Cosa diceva l'articolo? Parlava delle "cricche omosessuali dentro la Chiesa". Hauke spiega: "Si trattava di un testo scientifico che documentava crimini commessi da membri del clero, passibili di sanzioni ai sensi delle norme penali". A suo dire, la competenza per eventuali denunce è della giustizia tedesca, dato che la rivista ha sede in Germania. Ma non è a conoscenza di incartamenti sul suo caso. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile