ticinolibero
Il blog di Mirko
23.03.22 - 14:420

Rafano, una radice piccante in cucina

"Conosciuta e usata soprattutto nel Nord Italia, nella cucina tedesca, austriaca e ungherese, trova svariati usi che ne esaltano il sapore e il carattere"

di Mirko Rainer

Tra i sapori che amo molto e che appartengono alla mia infanzia, c’è quello del rafano, chiamato anche
barbaforte o cren. Una pianta perenne la cui grossa radice bianca con il suo caratteristico sapore forte e deciso viene usata come condimento o persino come ingrediente principale per la preparazione di tipiche salse, tra cui l’omonima salsa cren. Grattugiata direttamente su delle pietanze leggere a base di pesce o di uova, in abbinamento al prosciutto cotto o a un buon tagliere di speck, questa radice conosciuta e usata soprattutto nel Nord Italia, nella cucina tedesca, austriaca e ungherese, trova svariati usi che ne esaltano il sapore e il carattere.

Non molto popolare qui in Ticino, in realtà il rafano andrebbe riscoperto, non fosse soltanto per il suo potere antiossidante, antibatterico e antinfiammatorio in quanto ricco di vitamina C, ferro, magnesio e di flavonoidi. La sua piccantezza lo rende, inoltre, anche un ottimo digestivo. A noi piace proporlo qui al Ristorante Montalbano in abbinamento ai pregiati tagli del nostro bollito misto e a un’ottima bottiglia di Barbera della cantina piemontese Dosio di La Morra.

Tags
radice
rafano
cucina
usata
sapore
usata soprattutto
cucina tedesca
trova svariati usi
trova svariati
svariati usi
TOP NEWS Magazine
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile