ticinolibero
Politica
19.04.21 - 10:590

Bellinzona, non cambiano gli equilibri. Gianini tallona Branda

Ci sono però dei volti nuovi: per il PLR Käppeli e Bison, per l'Unità di Sinistra Henrik Bang. Per PPD e Lega confermati Soldini e Minotti

BELLINZONA - Non cambiano gli equilibri politici a Bellinzona, ma c'è qualche differenza nei volti. E Branda viene quasi raggiunto da Gianini...

Il PLR fa il 30,9%, seguono l'Unità di Sinistra di Mario Branda con 24,2%, la Lega col 17%, il PPD col 14,9%. I seggi restano così 3 per il PLR, 2 per l'Unità di Sinistra, uno a testa per Lega e PPD.

Per quanto riguarda i volti, parecchie modifiche. Mario Branda di US si conferma sindaco, ma il liberale Simone Gianini lo tallona a pochissimi voti di distanza. Nell'area di sinistra entra in Municipio Henrik Bang, al posto di Malacrida che non si ripresentava.

Nel PLR oltre a Gianini entrano due volti nuovi, Fabio Käppeli e Renato Bison, al posto di Paglia e Bersani (che non si ripresentavano).

Per PPD e Lega confermati invece Soldini e Minotti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Politica
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile