ticinolibero
TIPRESS
Politica
03.09.21 - 08:440

Lugano, UDC "deluso dall'attribuzione dei dicasteri"

"Le arroganti premesse non lasciano ben sperare. L'Esecutivo ha stravolto la struttura per degli interessi che non coincidono con quelli dei cittadini"

LUGANO – L’UDC non ci sta. L’attribuzione dei dicasteri all’interno del Municipio di Lugano ha deluso il partito del subentrante Tiziano Galeazzi. Quello assegnato a Galeazzi “è un dicastero parziale, orfano della divisione finanze che passa sotto la responsabilità di Michele Foletti”.

“Una mossa già anticipata pubblicamente in barba alla concordanza e alla collegialità dell’Esecutivo da una maggioranza che non vuole prendere atto della volontà dei cittadini luganesi che hanno sostenuto l’UDC alle scorse elezioni. L’UDC è pronta a prendersi le proprie responsabilità quale partito di governo e a far fronte ai propri doveri per il bene di Lugano e della cittadinanza, sebbene le arroganti premesse non lasciano ben sperare. Val la pena ricordare che solo nel 2016 è entrato in vigore il PNA (Progetto nuova amministrazione) con una nuova composizione dei Dicasteri, e ora dopo soli cinque anni l’Esecutivo decide di stravolgerne la struttura per degli interessi che non coincidono con quelli delle cittadine e dei cittadini luganesi”, si legge in una nota stampa.

“L’UDC, e il proprio gruppo in Consiglio comunale, trarranno le proprie conclusioni e agiranno di conseguenza. Il nostro obiettivo è e resta la tutela del benessere dei cittadini luganesi e le migliori condizioni di sviluppo per Lugano”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Politica
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile