ticinolibero
Politica
10.09.21 - 16:270

"Berset, non si sa mai che qualcuno metta una bomba sul tram o ti punti un fucile"

In un video che circola in Internet un ristoratore minaccia il Consigliere Federale, richiamando la strage di Zugo del 2001. "Ministri, siete dei traditori, non dei rappresentanti del popolo"

BERNA - Esasperazione, rabbia, anche promesse di violenza. La situazione sta diventando tesa anche in Svizzera dopo l'estensione dell'obbligatorietà del certificato Covid. E arrivano aberrazioni come un video di minacce rivolto a Berset e ai suoi colleghi. 

"Siete dei traditori del popolo, non dei rappresentanti", tuona infatti un ristoratore. "Dovreste comparire davanti a un tribunale per i crimini di guerra".

In particolare viene preso di mira Berset: "Tu non sei altro che un venduto dell'industria farmaceutica",

L'uomo minaccia di non pagare più l'IVA, ma da brividi è la parte dove ricorda la strage di Zugo del 2001. "Evita di venire nella Svizzera centrale, non si può mai sapere che qualcuno abbia una bomba con sè sul tram, o che qualcuno possa puntare un fucile su di lei".

La polizia federale ha ricevuto il video da diversi utenti, dato che circola in rete e cercherà di capire se c'è qualcosa di penalmente rilevante. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Politica
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile