ticinolibero
Politica
13.10.21 - 14:310

Caos sulle strade, Colombo: "La corsia per i camion aggrava solo la situazione del Mendrisiotto"

Per l'ex sindaco di Chiasso, è necessario lavorare, assieme a Berna, per digitalizzare le pratiche doganali, in modo da poter accorciare i tempi di attesa dei TIR

 

 

CHIASSO - Il traffico sta facendo discutere in questi giorni, quando ore di coda e viaggi da incubo stanno diventando sempre più frequenti. Moreno Colombo torna sul tema e indirizza al Governo una petizione in merito alla prospettata corsia per i tir sulla A2, che secondo lui acuirebbe le problematiche. Farli sostare sulla corsia d'emergenza è a suo dire pericoloso.

"Un vero passo nella direzione sbagliata, che di fatto incrementerebbe legalmente senza reversibilità la situazione del nostro distretto, dal lato ambientale, viario e della sicurezza", scrive, riferendosi ovviamente al Mendrisio. "Sono pure accaduti diversi incidenti di cui uno ancora al vaglio degli inquirenti per manovre di camion fermi da ore nella corsia di emergenza (l'incidente di Coldrerio, ndr)".

A suo avviso, "anche 'stoccando' i camion nell'area di Giornico, nella situazione odierna cambierebbe poco, si tratta di un cerotto". 

Cosa fare, dunque? Colombo si chiede come mai in altre zone della Svizzera, per esempio Basilea e St. Margrethen, le pratiche doganali si sbrigano in un quarto d'ora, grazie alla digitalizzazione, mentre a Brogeda ci vuole un'ora e mezza. 

A suo avviso, bisogna agire, anche in collaborazione con Berna, per riuscire a implementare la digitalizzazione nelle procedure doganali, per velocizzarle.

"Si eviti nel modo più assoluto la legalizzazione della corsia ad hoc per camion in attesa di sdoganamento", chiede, allegando anche un suo atto parlamentare del 2004 dove poneva le stesse questioni. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Politica
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile