ticinolibero
Politica
17.10.21 - 16:110

Allarme elettricità, Parmelin: "Dal 2025 potrebbe esserci penuria"

Se accadesse, la Svizzera dipenderebbe dal sostegno di tutti i consumatori di elettrici, fa notare il Ministro, che espone le possibili conseguenze, dalle aziende alle forniture di servizi sino ai mezzi pubblici

BERNA - Guy Parmelin ha esortato le aziende svizzere a prepararsi a una eventuale penuria di elettricità, che potrebbe verificarsi a partire dal 2025. Il tema energetico è fra i principali negli ultimi giorni, ci sono paesi già confrontati con una problematica simile, a partire dalla Cina. 

Addirittura è partita una campagna informativa sull'argomento, con un video del Ministro pubblicato sul sito web dell’Organizzazione per l’approvvigionamento di corrente elettrica in situazioni straordinarie (OSTRAL). Cosa succederebbe in caso di mancanza di elettricità? Molti settori ne risentirebbero, a partire dalle aziende che potrebbero dover produrre di meno sino ai mezzi pubblici, che rischierebbero di funzionare solo il modo limitato, come minori potrebbero essere i servizi che erogati da banche e fornitori di servizi vari.

"La pandemia ha mostrato in modo impressionante quanto sia importante prepararsi al meglio alle crisi", ha detto Parmelin, sottolineando come "se ci fosse una penuria di corrente nel paese, la Svizzera dipenderebbe dal sostegno di tutti i consumatori di elettrici".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Politica
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile