ticinolibero
Politica
19.10.21 - 16:340

Per Clemente Wicht una condanna e un'assoluzione

L'ex presidente dell'UDC era accusato di aver sottratto sette milioni all'ex moglie, 800mila franchi a un investitore e mezzo milione a un altro

BELLINZONA  - Per Paolo Clemente Wicht, ex presidente dell'UDC, arrivano un'assoluzione e una condanna, come riferisce la RSI.

Il 27 settembre è arrivata la sentenza di assoluzione da addebiti contestatagli dalla ex moglie e da due investitori. La donna sosteneva che le fossero stati sottratti sette milioni ed ora ha impugnato la sentenza. Le altre due persone reclamavano rispettivamente mezzo milione e 800mila franchi.

Nel mentre Clemente Wicht ha ricevuto un decreto d'accusa legato alla gestione di alcune società, con una condanna di a sei di carcere sospesi, più una multa di 500 franchi, la pena proposta per amministrazione infedele, omissione della contabilità e falsità in documenti. Ha scelto di non opporsi. 

TOP NEWS Politica
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile