ticinolibero
Sport
27.01.20 - 11:450

Addio Kobe. Jorge Lorenzo: "Evitate gli elicotteri sino a quando non saranno più sicuri"

La stella dell'NBA ha perso la vita assieme alla figlia ed altre quattro persone in un incidente di elicottero. Un lutto che unisce il mondo dello sport, oltre bandiere e tifo

PHILADELPHIA – Ci sono personaggi che uniscono il mondo dello sport, al di là delle passioni e soprattutto delle bandiere. Kobe Bryant era uno di quelli e la sua morte, in un incidente di elicottero, assieme alla fine di 13 anni, ha sconvolto il mondo.

Anche chi non è appassionato di basket conosceva il nome leggendario di Bryant e il suo decesso improvviso è divenuto, purtroppo, la notizia più cliccata, prima delle elezioni in Emilia Romagna e in Calabria per quanto concerne l’Italia, prima della giornata della memoria. Non si può non piangere un mito, che ha fatto del basket il suo grande amore e dell’abnegazione il suo credo, con le ore passate in palestra per curare ogni minimo dettaglio.

La vita si sa è crudele quando vuole.

Fra i molti post di cordoglio, colpisce quello di un altro sportivo, Jorge Lorenzo. L’ex pilota di MotoGP è abituato alla velocità, eppure teme gli elicotteri, veivolo che ci ha portato via Kobe. Ecco il suo post su Instagram: “Non sono mai stato un fan degli elicotteri, nonostante il loro dinamismo e la loro agilità li evitavo ogni volta che potevo e incoraggiavo i miei amici a fare lo stesso. Oggi hanno causato un'altra vittima, una delle più grandi nella storia del basket. Un altro esempio di quanto sia fragile la vita, godiamola finché possiamo. Ed evitare gli elicotteri fino a quando non saranno più sicuri”.

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile