ticinolibero
Sport
08.09.20 - 09:150

Una brutta notizia: Martinelli lascia il calcio professionistico

L'ormai ex capitano del Palermo lascia il calcio professionistico. Il ricordo: quel gol nel 2014 quando fu paragonato a Weah

MENDRISIO – Brutte notizie per Alessandro Martinelli. La carriera del centrocampista classe 1993 deve, per il momento, fermarsi qui. Lo ha comunicato il Palermo Calcio, club dove il giocatore momò ricopriva i gradi di capitano, attraverso un comunicato stampa in cui si apprende che "gli esami medici approfonditi a cui nelle ultime settimane si è sottoposto Alessandro Martinelli hanno purtroppo manifestato l’impossibilità di proseguire l’attività agonistica per il calciatore rosanero. Tutto il Palermo esprime profondo rammarico e si stringe attorno al giocatore, tra i protagonisti più brillanti della rinascita rosanero e vero leader in campo e fuori, grazie alla sua straordinaria caratura morale, oltre alle indiscusse doti sportive. Ad Alessandro l’abbraccio più intenso e i migliori auguri per il futuro”.

Durante le tradizionali visite mediche che ogni professionista sostiene, Martinelli non ha ricevuto l'idoneità sportiva. L'ormai ex Palermo, ha collezionato 135 presenze in Serie B con le maglie di Modena, Brescia. In carriera – oltre alle casacche delle nazionali svizzere giovanili – ha pure indossato le maglie di Venezia, Sampdoria e Portoguaro.

Di lui si fece un gran parlare nel 2014, quando con il Venezia segnò un gol coast to coast nel derby con il Vicenza paragonato da tutti alla rete messa a segno con il Milan qualche anno prima da George Weah.

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile