ticinolibero
MUGURUZA G./NAVARRO C.
BENCIC B./GOLUBIC V.
10:45
 
Sport
03.07.21 - 08:360

'Nati', le reazioni dopo la sconfitta: "Grazie, ci avete fatto palpitare il cuore"

Da Badaracco e Nacaroglu a Federer, Garzoni: tutto l'orgoglio rossocrociato. E Fabregas: "Non era nemmeno cartellino giallo"

SVIZZERA – La Svizzera è fuori dall'Europeo. A testa alta, ma è fuori. Questa volta sono lacrime di dolore e non di gioia dal dischetto. L'impresa-bis è stata solo sfiorata nel quarto di finale con la Spagna. Resta l'amaro in bocca e un cuore rossocrociato che pulsa a più non posso. 

Orgoglio e gratitudine sono i sentimenti dominanti a poche ore dal fischio finale. "Ancora una volta ha dato il massimo – scrive Roberto Badaracco sui social –, Dopo lo sfortunato autogol non ha mollato e pareggiato nel secondo tempo. C'è voluta una discutibile espulsione per tagliare le gambe ai nostri. Come si fa a resistere alla Spagna 45 minuti in inferiorità senza subire goal? Grandissimi. Ai rigori purtroppo erano cotti. Comunque due partite incredibili e un Europeo che ci ricorderemo a lungo. Brava Svizzera, ci hai fatto palpitare il cuore ed essere orgogliosi di te".

"Peccato, davvero peccato. Fa malissimo. Era un’occasione irripetibile per ritrovarsi in una semifinale di una grande competizione. Però, senza fare troppa polemica, bastava un briciolo di buon senso da parte dell’arbitro per non condizionare la partita con una decisione così drastica e soprattutto ingiustificata. Malgrado tutto grandi ragazzi ci avete fatto provare emozioni incredibili mai vissute prima. Giù il cappello per la nostra nazionale", sottolinea Rupen Nacaroglu.

Grato anche Roger Federer che su Twitter invita tutti ad applaudire la Nazionale. "Grande Svizzera, è stata un'estate fantastica. Non vedo l'ora che arrivino i Mondiali. Ci avete fatto sognare, ragazzi".

Il direttore sanitario della Moncucco Christian Garzoni: "Grazie, grazie, grazie! Sei stata grandissima e fortissima. Grazie. Siamo tutti fierissimi di voi".

Infine, l'ex bandiera della Spagna Cesc Fàbregas (110 presenze con gli iberici) è tornato sul contestatissimo epidosio che ha probabilmente deciso l'incontro: l'espulsione a Remo Freuler. "Per me – scrive – non era nemmeno da cartellino giallo. Ma andiamo! Grazie arbitro".

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile