ticinolibero
Svizzera
06.12.19 - 15:550

Un passaporto che vale... 5'000 franchi all'anno

Per chi sceglie di naturalizzarsi, il reddito nei 15 anni dopo l'acquisizione del passaporto rossocrociato sale di 5'000 franchi annui in media. E prima ci si naturalizza, maggiori sono gli effetti positivi su integrazione e reddito

BERNA – Sono molte la naturalizzazioni di persone che dopo aver vissuto qui per un certo periodo acquisiscono il passaporto svizzero. Cambia qualcosa? Secondo uno studio del Politecnico di Zurigo, non si tratterebbe solo di una questione di sentimentalismo o di passaporto, ma anche economica.

Infatti, chi ottiene il passaporto rossocrociato guadagna nei 15 anni successivi in media 5'000 franchi in media in più all’anno.

"Il nostro studio dimostra che la naturalizzazione promuove l'integrazione economica a lungo termine. Prima una persona diventa cittadina svizzera, maggiori sono gli effetti positivi sull'integrazione e sul reddito", spiega Dominik Hangartner, professore di analisi politica e coautore dello studio, condotto congiuntamente con l'Università di Stanford.

Tra coloro i quali prendono il passaporto svizzero, si distinguono per numero i lavoratori provenienti dalla Turchia e dall'ex Jugoslavia.

TOP NEWS Svizzera
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile