ticinolibero
Tribuna
12.08.19 - 12:150

Wicht: "Salario minimo? No, aggirabile. Bloccherei subito i permessi G"

La soluzione del leghista all'aumento di frontalieri: "Con un salario minimo di 4'000 franchi, ci sarebbe chi assume al 70-80% impiegandola al 100% e paga 2'500 franchi, per i frontalieri sarebbe comunque tanto e non protesterebbero"

di Omar Wicht*

In questi giorni, una delle notizie che ha scosso il nostro Cantone, è il record di lavoratori frontalieri occupati sul nostro territorio. 

Da questo dato allarmante, confrontato con le numerose persone in Ticino senza un’occupazione, nascono o rinascono vecchi temi del passato, uno dei quali il famoso salario minimo di 4000.-.

A mio parere l’unica soluzione, che risolverebbe buona parte dei problemi, sarebbe un blocco immediato dei permessi G (anche provvisorio di 6 mesi o il tempo necessario), finché buona parte dei nostri disoccupati venga reinserita nel mondo del lavoro. 

Un salario di 4000.- mensili per chi lavora a tempo pieno, in primis non è sufficiente per far fronte alle necessità di una famiglia, in secondo luogo non scoraggerebbe l’assunzione di frontalieri, anzi, con semplici “giochetti” di assunzioni al 70 o 80 percento (per poi ricattare una persona e occuparla al 100), si ritornerebbe a un salario di 2500.-.

Si sa per un frontaliere equivale a tantissimo, confrontato ai 1000 euro di stipendio nazionale medio italiano. Nessuno avrebbe interessa a denunciare ai sindacati un eventuale abuso. 

A questo record di 66 mila frontalieri occupati in Ticino, se aggiungiamo i famosi Padroncini, che lavorano praticamente tutti in nero e le famose colf e baby sitter, potremmo praticamente giungere alla conclusione che dobbiamo mettere un freno all’invasione.

Ci vogliono delle misure e delle decisioni incisive, forti e decise, quella del salario minimo è un palliativo facilmente raggirabile, secondo il mio modesto parere non risolverebbe il problema, anzi lo complicherebbe.

*Consigliere comunale di Lugano, Lega dei Ticinesi

1 sett fa Il ForumAlternativo ne ha per tutti, dagli imprenditori ai partiti. "Salario minimo a 4'000 franchi"
1 sett fa Attacca anche la Lega: "L'effetto sostituzione c'è eccome! I frontalieri introducono nel mercato ticinese familiari e amici"
1 sett fa La rabbia dell'UDC. "Quei dati, uno schiaffo a chi ha dato fiducia ai governanti. Ma non è colpa dei frontalieri"
1 sett fa Mai così tanti frontalieri in Ticino. Crescita record nel secondo trimestre del 2019
1 sett fa "I 4'000 disoccupati ticinesi li assumo io!". Artioli bombastico: "Ammettiamo che i lavori che richiedono sacrifici non li vuole più nessuno?"
Potrebbe interessarti anche
Tags
wicht
salario minimo
frontalieri
salario
permessi
soluzione
TOP NEWS Tribuna
© 2019 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile