ticinolibero
agenda
Filtra per

Regione Locarnese Bellinzonese Mendrisiotto Luganese Altri cantoni (Svizzera)
Categoria Teatro Conferenze Altro Cinema Arte Musica Feste Appuntamenti Manifestazioni
YES LAND
Teatro del gatto, Ascona
15.00

Regia: Giulio Lanzafame, Olivier Delamare
Con: Giulio Lanzafame
Idea: Riccardo Strano e Giulio Lanzafame
Supervisore del progetto: Riccardo Strano
Consulenza artistica: Mario Gumina
Scenografia: Gaia Marta Gasco
Formazione in clown: Emmanuele Sembély, Michelle Dellaire, Olivier Delamare
Produzione: Compagnia ONARTS / Cordata F.O.R.

Lo spettacolo:
Yes Land è uno spettacolo di circo inondato dal clown! Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore in cerca di approvazione, che cerca di mettere ordine. Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi e far divertire tutta la famiglia!
Yes Land esplora il progressivo adattamento del clown Giulio ad un ambiente, seppur conosciuto, impossibile da dominare. Emerge in scena un personaggio semplice e complesso al tempo stesso che trasforma tutto ciò che è ordinario in comico ed immaginifico e nel quale, obbligandoci a fare i conti con il sentimento di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita, ci immedesimiamo con facilità. Il progetto solista di Giulio Lanzafame unisce clownerie e tecniche circensi (acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, manipolazione di oggetti). In questo spettacolo il gesto, il movimento e l’interazione con il pubblico si rivelano sempre come esplorazione di sentimenti, permettendo al virtuosismo della tecnica di rimanere al servizio della storia.
Giulio è quindi un vagabondo alla continua ricerca di una dimensione esistenziale in lotta tra l’insieme e la solitudine, due dimensioni che si configurano tra il pubblico e la scena, creando così un continuo gioco onirico tra due mondi complementari. E’ l’esplorazione di questi status che porta Giulio a mostrare tutto se stesso per demandare al pubblico una continua richiesta di confronto, che causa la paura del rifiuto rischiando di trasformarsi in patetico.

Ingresso:
Entrata gratuita per persone in AVS
Non AVS chf. 10.-
Studenti e ragazzi fino a 15 anni: chf 10.-

Per info e prenotazioni:
Teatro del Gatto
via Muraccio 21
6612 Ascona
info@ilgatto.ch
tel 091 792 21 21
www.ilgatto.ch

LuogoTeatro del gatto
Indirizzo / Viavia muraccio 21, Ascona
Prezzo10 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Il sogno come esperienza iniziatica
Biblioteca cantonale Bellinzona, Bellinzona
18.30

Che cosa significa distinguere tra sogni veri e sogni falsi? Gli antichi identificavano varie tipologie di sogno: in essi molti vedevano una sorta di «oracolo personale» in cui rispecchiarsi e un mezzo per interrogare il futuro. Altri li ritenevano un incontro con il divino oppure un’esperienza iniziatica. Il sogno fu una via importante per identificare la nozione di anima e per studiarne gli aspetti.

Interverranno: Giulio Guidorizzi, già professore ordinario presso l’Università degli Studi di Torino; Benedino Gemelli, presidente dell’Associazione italiana di cultura classica―Delegazione della Svizzera italiana (AICC―DSI). Introdurrà la serata Paola Piffaretti, Biblioteca cantonale di Bellinzona. 

Giulio Guidorizzi è autore dei recenti saggi I miti delle stelle (Milano, Raffaello Cortina, 2023), Pietà e terrore. La tragedia greca (Torino Einaudi, 2023), L’abisso di Edipo (Bologna, Il Mulino, 2021); Enea lo straniero. Le origini di Roma (Torino, Einaudi, 2020) e, tra gli altri, di Il compagno dell’anima. I Greci e il sogno (Milano, Raffaello Cortina, 2013, premio Viareggio-Rèpaci).

LuogoBiblioteca cantonale Bellinzona
Indirizzo / ViaViale Stefano Franscini 30A, Bellinzona
EtàPer adulti
DONAZIONE DI SANGUE
Ala sud, sala conferenze piano -1, Mendrisio
14.00

Giovedì 22 febbraio 2024

DONAZIONE DI SANGUE

Il servizio trasfusionale CRS della Svizzera Italiana organizza un’azione di prelievo di sangue a:
OBV MENDRISIO, Via Alfonso Turconi 23, Ala sud, sala conferenze piano -1

dalle 14.00 alle 19.30

INDISPENSABILE L’APPUNTAMENTO TRAMITE PORTALE ONLINE SUL SITO www.donatori.ch
OPPURE POTETE CHIAMARE IL NR. 091 960 26 06

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.donatori.ch

LuogoAla sud, sala conferenze piano -1
Indirizzo / ViaVia Alfonso Turconi 23, Mendrisio
EtàMaggiorenni
Sito webVai al sito
La prima luce dell'universo
Biblioteca cantonale - Sala Tami, Lugano
18.00

La Biblioteca, in collaborazione con la Società Astronomica Ticinese, ha il piacere di invitarla alla serata a tema

Intervengono: Aniello Mennella, Renzo Ramelli

Modera: Luca Saltini

LuogoBiblioteca cantonale - Sala Tami
Indirizzo / ViaViale Cattaneo 6, Lugano
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
#CineWoMen Vacallo - Cafarnao, Caos e Miracoli
Vacallo, Vacallo
20.15

Il Dicastero cultura del Comune di Vacallo ha il piacere di invitare la popolazione alla rassegna cinematografica #CineWoMen che si terrà presso l'Aula Magna della Scuola Elementare di Vacallo

CAFARNAO. CAOS E MIRACOLI
Libano/USA 2018, regia di Nadine Labaki
Sfuggito dalle grinfie dei pessimi genitori, poi condannato per un crimine violento, un ragazzo libanese fa causa alla famiglia per avergli dato la vita.

Entrata gratuita.

LuogoVacallo
Indirizzo / ViaAula Magna Scuola Elementare, Vacallo
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
La condizione delle donne in Afghanistan
Canvetto Luganese, Lugano
20.00

SOS Ticino, associazione no profit che opera negli ambiti della migrazione, della disoccupazione e dell'impresa sociale, per celebrare il 40° anno della sua fondazione, organizza questa conferenza.
Ospiti: Roberto Antonini, Dr. Farian Sabahi, Hossein Azimi.

LuogoCanvetto Luganese
Indirizzo / ViaVia Simen 14B, Lugano
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
The Divine Tourist in Paradiso
Artphilein Bookstore, Paradiso
18.00

Artphilein è felice di annunciare la presentazione del libro fotografico “The Divine Tourist” di Daniele Villa Zorn, pubblicato da Leporello Books, e l’inaugurazione della mostra omonima.

Daniele Villa Zorn realizza da sempre collage, usando una tecnica semplice, minimale, che può ricordare quella della composizione essenziale degli haiku: unisce solo due frammenti fotografici, due immagini di cui una generalmente segnata da uno strappo. Nel corso degli anni, gran parte della sua produzione si è orientata verso l'uso di immagini di natura, estrapolate da libri di viaggio e da guide turistiche, principalmente prodotte tra gli anni '50 e i primi anni '70, in cui la placidità olimpica degli elementi naturali è sovvertita dalla frammentazione e la ricomposizione propria del collage.

LuogoArtphilein Bookstore
Indirizzo / Viavia San Salvatore 2, Paradiso
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Mostra “La scuola di Mendrisio. Un progetto"
Teatro dell'architettura Mendrisio, Mendrisio
18.30

Dal 23 febbraio fino al 30 giugno 2024, presso gli spazi del Teatro dell’architettura Mendrisio-USI, sarà aperta al pubblico la mostra “La scuola di Mendrisio. Un progetto - Attività didattica 2022/23”, a cura di Marco Della Torre e Manuel Orazi.

Inaugurazione pubblica della mostra
Giovedì 22 febbraio 2024 alle ore 18.30
Intervento del Direttore dell'Accademia di architettura, Prof. Walter Angonese

Ogni anno l’Accademia di architettura dedica una mostra all’offerta formativa. Con un formato completamente rinnovato rispetto alle passate edizioni, l'esposizione ha anche quest'anno come obiettivo primario presentare una rassegna sul lavoro prodotto collettivamente durante l’ultimo anno accademico 2022/23. Tuttavia, è anche occasione per riflettere di nuovo sulla natura di una scuola di architettura, dedicando uno spazio in mostra per tratteggiare in sintesi i principi che hanno guidato la formazione di alcune scuole del secolo scorso.
Utilizzando gli spazi del Teatro dell’architettura, l’intento è quello di avvicinare il pubblico, non solo quello degli adetti ai lavori, alla varietà delle attività che vengono svolte all’interno dell'Accademia, con la presentazione di progetti, immagini, modelli, accompagnati da una serie di interviste che rappresentano l'ampia e variegiata comunità che anima il campus dell'USI a Mendrisio.

>> Maggiori informazioni sul calendario e gli orari di apertura: www.tam.usi.ch
Sabato 24 e domenica 25 febbraio 2024, sarà possibile visitare la mostra accompagnati dagli studenti dell’Accademia di architettura.

LuogoTeatro dell'architettura Mendrisio
Indirizzo / ViaVia Turconi 25, Mendrisio
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
MOPS - DanceSyndrome
Casa dell'Arte MOPS, Locarno
16.00

Il Lyceum Club Internazionale di Locarno organizza un incontro con Ela Franscella e la sua compagnia di danzatori con la Sindrome di Down con i quali sviluppa progetti artistici e scambi culturali che suscitano un vivo interesse a livello europeo

LuogoCasa dell'Arte MOPS
Indirizzo / ViaVia Trevani 3 / Via Ciseri 6, Locarno
VAMOS - Il giovedì latino SHOW LADY STYLE "MIRAME"
Temus club, Agno
22.00

Coreografie di Alessandra
In collaborazione con la scuola di ballo FUEGO LATINO
Voglia di ballare LATINOOOOOO???
Se baila in collaborazione con RITMO Y PASION LATINA!
In consolle: DJ ALBERTIGO & DJ ODE!
La scuola di ballo "RITMO Y PASION LATINA" del maestro Paccagnin Alonso Roberto, diplomato A.N.M.B e campione italiano in danze caraibiche nel 2010, che saprà far coinvolgere il pubblico e farvi ballare insieme al suo caloroso STAFF di animazione!
★ ★ ★ ★ ★
★ Ingresso: gratuito.
★ Orario d'apertura: 22:00 - 02:00.
★ Vietato l'ingresso ai minori di 18 anni.
★ Info & tavoli: +41 79 681 14 71.
★ Parcheggi: di fronte al locale e gratuiti.

LuogoTemus club
Indirizzo / Viavia Campagna 30, Agno
EtàMaggiorenni
Facebook Vai al link di facebook
Salvataggio anfibi Ticino
Ticino, Bellinzona
20.00

Durante la migrazione primaverile verso i luoghi di riproduzione, rane e rospi rimangono spesso vittime della strada. A fine inverno, i volontari e le volontarie del WWF posano le barriere lungo i tratti stradali interessati dall'attraversamento degli anfibi e spostano gli individui da un lato all'altro della carreggiata. Il lavoro di volontariato è fondamentale per tenere aggiornati i dati statistici sulla popolazione degli anifibi in Ticino.

 La migrazione degli anfibi sta per iniziare. 

WWF e Centro di Coordinamento per la Protezione degli Anfibi e dei Rettili in Svizzera (Karch) rinnovano quindi, a tutti gli utenti della strada, l'appello alla prudenza e al rispetto affinché questi animali, protetti dalla legge poiché minacciati d’estinzione e preziosi anelli della catena biologica, non siano vittime della strada.

Un appello è rivolto anche alla popolazione. Azioni di salvataggio degli anfibi sono organizzate in diverse località della Svizzera italiana, ma questo è possibile solo grazie all’impegno di volontari e volontarie.

I luoghi di migrazione pattugliati sono:

Meride, Somazzo, Castel San Pietro, Riva San Vitale, Figino, Barbengo, Caslano, Muzzano (Sorengo e Piodella), Origlio, Lumino, Camorino, Magadino, Locarno, Vogorno e Lodano. 

Cerchiamo inoltre volontari/volontarie per raccogliere informazioni sulla strada cantonale che da Molinazzo di Monteggio porta a Ponte Tresa (zona Madonna del Piano).

 

per info e iscriversi: https://events.wwf.ch/campagna-per-la-natura/Salvataggio_anfibi_240301

LuogoTicino
Indirizzo / ViaBellinzona
PeriodoDal 22.02.2024 al 30.04.2024
GiorniTutti i giorni
Info0794621896
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Ricordando Angelo Casè
Biblioteca cantonale di Locarno, Locarno
18.15

«Avevo indosso il calore dell’età ed era commovente come mi brillavano gli occhi, i cieli nell’iride, ma più snello era il colore del cielo, perché il cielo era ancora bambino.» (Da Il cielo nuovo, Bellinzona, Edizioni dello Stato del Cantone Ticino, 2023)
Angelo Casè (1936-2005) è stato poeta ma anche narratore: un’attività, quest’ultima, che corre parallela all’altra, anche se di più breve durata. Ma se la produzione in versi ha avuto fin da subito lettori di grande notorietà – fra cui Vittorio Sereni, Carlo Betocchi o Giorgio Orelli –, i quali le hanno assicurato un’adeguata collocazione nel panorama dell’esperienza poetica novecentesca, la sua narrativa, che pure conta decine di racconti e un romanzo, è rimasta misconosciuta ai più, forse perché coltivata in silenzio o forse perché priva di una silloge che comprendesse il meglio delle sue prove.
I contributi di Flavio Medici, già docente di italiano al Liceo di Mendrisio, Flavio Catenazzi, già docente di italiano al Liceo di Locarno, e Diego Erba, già direttore della Divisione della Scuola del DECS, sono volti a favorire una puntuale attenzione critica sulla figura e l’opera di questo poeta e scrittore locarnese, oggi finito ai margini della cultura dominante. Modera la serata Stefano Vassere, direttore delle Biblioteche cantonali.

LuogoBiblioteca cantonale di Locarno
Indirizzo / Viavia Cappuccini 12, Locarno
Sito webVai al sito
Coinvolgimento dei pazienti nella ricerca clinica
Ospedale Regionale di Lugano, Civico, Lugano
17.00

Forum dei pazienti - Il coinvolgimento attivo dei pazienti nella ricerca clinica in oncologia. Conferenza pubblica aperta alla popolazione e ai medici del territorio. L’obiettivo dell’incontro è presentare e discutere il ruolo della ricerca e le esperienze di pazienti che vi partecipano attivamente.
Registrazione online entro il 16 febbraio: https://www.eoc.ch/media-e-news/eventi/congressi-simposi-conferenze/2024-sakk.html

LuogoOspedale Regionale di Lugano, Civico
Indirizzo / ViaVia Tesserete 46, Lugano
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Caffè narrativo sull'amicizia
Casa Andreina, Lugano
15.00

Nei caffè narrativi si incontrano persone che prima non si conoscevano. In una piccola cerchia ci raccontiamo esperienze, eventi e pensieri riguardanti la nostra vita. Vuoi essere dei nostri?

Organizzato nell'ambito dell'iniziativa amicizia del Percento culturale Migros, questo caffè narrativo si svolge presso il Centro diurno Unitas a Casa Andreina.

Iscrizione a info@caffenarrativi.ch

LuogoCasa Andreina
Indirizzo / ViaVia Ricordone 3, Lugano
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Faccia a faccia. Omaggio a Ernst Scheidegger
MASI Lugano, Lugano

Con opere di Cuno Amiet, Hans Arp, Max Bill, Serge Brignoni, Marc Chagall, Eduardo Chillida, Salvador Dalí, Max Ernst, Alberto Giacometti, Fritz Glarner, Oskar Kokoschka, František Kupka, Henri Laurens, Le Corbusier, Fernand Léger, Verena Loewensberg, Richard Paul Lohse, Marino Marini, Joan Miró, Henry Moore, Ernst Morgenthaler, Germaine Richier, Sophie Taeuber-Arp, Georges Vantongerloo


Attivo come fotoreporter e collaboratore dell’agenzia Magnum Photos, Scheidegger è noto a livello internazionale per i ritratti d’artista. Personalità sfaccettata e multiforme, Scheidegger è stato anche pittore, grafico, regista e, in seguito, gallerista ed editore.

La mostra al MASI ripercorre la produzione di questo straordinario fotografo attraverso un nucleo di oltre cento immagini composto da un’ampia scelta di scatti giovanili inediti del decennio 1945 - 1955 e dai celebri ritratti d’artista. Nella seconda sezione della mostra i ritratti fotografici dialogano con una selezione di opere delle artiste e degli artisti di volta in volta immortalati.

A cura di Tobia Bezzola e Taisse Grandi Venturi
In collaborazione con il Kunsthaus Zürich e la Stiftung Ernst Scheidegger-Archiv

 

Orari di apertura del museo:
Ma / Me / Ve: 11.00 – 18.00
Gi: 11.00 – 20.00
Sa / Do / Festivi: 10.00 – 18.00

LuogoMASI Lugano
Indirizzo / Viapiazza Bernardino Luini 6, Lugano
PeriodoDal 18.02.2024 al 21.07.2024
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Prezzo20 CHF
Sito webVai al sito
Sharp Eyes on China
Asilo Ciani, Lugano
10:00 alle 20:00

Mostre fotografiche e artistiche, film, documentari, testimonianze e tavole rotonde sulla realtà attuale, la cultura e la storia recente Tibetana e Uigura.
Si parlerà di problematiche globali di stretta attualità: libertà di espressione, di lingua e di religione; sorveglianza sociale e privacy; commercio globale; sostenibilità.

Nel Patio e in sala 4, la mostra principale: “Investigating Xinjiang's Network of Detention Camps” che rielabora l’inchiesta di Killing, Rajagopalan e Buschek che ha vinto il Premio Pulitzer 2021. La mostra è stata alla Biennale di architettura di Venezia 2023.

Vi saranno anche due monaci tibetani in esilio, Ghesce Lobsang Soepa e Ghesce Tashi Nima, che realizzeranno un mandala di sabbia e proporranno momenti di preghiera e meditazione aperti al pubblico, ogni giorno da martedì 20 a sabato 24 alle 10:00 nel Patio dell'Asilo Ciani.

Per aprire e chiudere la rassegna verranno proposti momenti di danza tradizionale:
All’apertura, domenica 18 febbraio danzerà un duo uiguro promosso dall’Uigurischer Verein Schweiz dalle 17:00. Alla chiusura, sabato 24 febbraio, sarà il turno della danza tibetana con Folklore Ensemble der Tibeter Gemeinschaft CH & FL.

Parteciperanno alla rassegna anche il World Uyghur Congress - WUC (Congresso mondiale Uiguro) e con il Uigurischer Verein Schweiz - UVS (Associazione Uigura Svizzera) con una mostra fotografica dalla raccolta di documenti “Xinjiang Police Files” e Gesellschaft Schweizerisch-Tibetische Freundschaft - GSTF (Associazione per l'amicizia Svizzera Tibet) con la mostra “Flames in the Silence” dell’artista catalano Pau Nubiola.

Verranno proiettati documentari tra cui “Comment la Chine s'infiltre en Suisse”, documentario RTS 2021 e altri documentari e video testimonianze sulla situazione di Hong Kong, Taiwan, Tibet e Turkestan orientale.

Nelle serate in settimana verranno proposte tavole rotonde e incontri pubblici, dibattiti e documentari, con ospiti nazionali e internazionali.

Tutte le proposte, le mostre, i documentari, i momenti di meditazione e le danze, sono gratuiti e liberamente accessibili.

LuogoAsilo Ciani
Indirizzo / ViaViale Carlo Cattaneo 5, Lugano
PeriodoDal 18.02.2024 al 24.02.2024
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Sharp Eyes on China - Mostre
Asilo Ciani, Lugano
16.30

Da Venezia a Lugano: Una mostra da premio Pulitzer

Arriva a Lugano l’esposizione “Investigating Xinjiang's Network of Detention Camps” dalla Biennale di architettura di Venezia 2023.

Fotografie, pannelli, un gigantesco disegno di 8m x4 e un'installazione video per unire l'analisi spaziale, l'inchiesta giornalistica e la programmazione informatica.

La mostra rielabora l’inchiesta di A.Killing, M.Rajagopalan e C.Buschek che ha vinto il Premio Pulitzer 2021, ed è stata alla Biennale di architettura di Venezia 2023.

Vi saranno anche una mostra fotografica dalla raccolta di documenti “Xinjiang Police Files” e la mostra “Flames in the Silence” dell’artista catalano Pau Nubiola.

LuogoAsilo Ciani
Indirizzo / ViaViale Carlo Cattaneo 5, Lugano
PeriodoDal 18.02.2024 al 24.02.2024
GiorniTutti i giorni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Insectopia, la mostra minigolf
Minigolf Garden Indoor, Quartino
10.00

Grandi e piccini alla scoperta di questi incredibili animali in taglia xxl!

Quest’anno, INSECTOPIA si installa al MINI-GOLF INDOOR GADREN di Quartino nel cantone Ticino, per la gioia delle famiglie! Tuffati in un universo immaginario dove tutti questi piccoli animali che ci fanno a volte rabbrividire diventano, per il tempo di una visita, più grandi di te. Non c’è da preoccuparsi, sono innocui, anzi, ti invitano a un viaggio nel mondo minuscolo per imparare di più sulla loro vita.

LuogoMinigolf Garden Indoor
Indirizzo / ViaQuartino
PeriodoDal 09.02.2024 al 20.05.2024
GiorniTutti i giorni
Prezzo8-16 CHF
EtàPer famiglie
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
APU HAIKU - Istantanee Andine
Canvetto Luganese, Lugano
08.30

Fotografie di Alfio Tommasini

Vernissage sabato 10.02.2024 ore 17.00

Sotto al vulcano crescono con audacia timide piante

LuogoCanvetto Luganese
Indirizzo / ViaVia R. Simen 14 b, Molino Nuovo, Lugano
PeriodoDal 06.02.2024 al 27.04.2024
GiorniMa Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
VISIONI
Fondazione Parco San Rocco, Morbio Inferiore
08.00

Esposizione artistica di Ersilia Tettamanti che propone opere a lei care che illustrano paesaggi, natura morta, luci e ombre, usi e costumi.

VERNISSAGE GIOVEDÌ 25 GENNAIO alle 16.00 nel salone principale di Casa San Rocco

LuogoFondazione Parco San Rocco
Indirizzo / Viavia Chiesa 5, Morbio Inferiore
PeriodoDal 25.01.2024 al 29.02.2024
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Famiglie: esplorando il passato e il futuro
Biblioteca cantonale, Bellinzona
08.00

In occasione della trentesima edizione dell’Anno internazionale della Famiglia (1994-2024), Pro Familia Svizzera italiana inaugurerà alla Biblioteca cantonale di Bellinzona un’esposizione fotografica itinerante che illustra le importanti conquiste nelle politiche familiari ottenute in Svizzera e nel cantone Ticino. In una sorta di viaggio nel tempo, i visitatori potranno ripercorrere oltre 150 anni di sfide tra ruoli familiari e lavoro: dall’industrializzazione e dal modello di famiglia borghese di fine Ottocento si passerà alla società dei consumi e alla diffusione del modello della madre-casalinga nel secondo dopoguerra, per poi toccare i temi della scelta della maternità e dei nuovi status per donne e giovani alle soglie del nuovo millennio e giungere infine a interrogarsi sui modelli e sui ruoli familiari che la società attuale ha rimesso in gioco.

L’obiettivo della mostra è quello di stimolare riflessioni utili a operare scelte più consapevoli e lungimiranti per favorire la conciliabilità tra famiglia e lavoro: nella classe politica, nelle aziende, nelle istituzioni, tra i cittadini.

La mostra sarà visitabile fino al 15 marzo 2024, secondo gli orari di apertura della Biblioteca cantonale di Bellinzona. 

LuogoBiblioteca cantonale
Indirizzo / ViaViale S. Franscini, 30 a, Bellinzona
PeriodoDal 25.01.2024 al 15.03.2024
GiorniLu Ma Me Gi Ve Sa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Lost in the Jungle
Centro Esposizioni , Lugano
10.00

Siete pronti a perdervi nella giungla? Dal 26 dicembre al 10 marzo Lost in the Jungle sbarcherà al Centro Esposizioni di Lugano. Oltre 3’000m2 di puro divertimento per tutta la famiglia.

Dopo i successi di Zurigo e Basilea, Lost in the Jungle e Losty arrivano finalmente anche in Ticino. Un incredibile labirinto conduce attraverso il parco giochi tematico di oltre 3.000 metri quadrati, dove ci si può immergere nella giungla più profonda e scoprire tante curiosità.

Da lontano si sente il richiamo delle scimmie, degli elefanti... ma quale strada porterà lì? Più ci si addentra nella giungla e maggiore è il divertimento: la realtà virtuale, un’altalena magica e l’area Tarzan, ma non finisce qui! Il labirinto porta
anche alla stanza con gonfiabili, un luogo pensato come momento di divertimento e condivisione per tutta la famiglia, e all’oasis, dove si può nuotare in una piscina riempita da oltre 200'000 palline!

Lost in the Jungle è un parco tutto da scoprire, vi aspetta al Centro Esposizioni di Lugano a partire dal 26 dicembre: perfetto per trascorrere una giornata spensierata in famiglia durante queste giornate invernali!

Maggiori informazioni: www.lostinthejungle.ch

LuogoCentro Esposizioni
Indirizzo / ViaVia Campo Marzio, Lugano
PeriodoDal 26.12.2023 al 10.03.2024
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Caravaggio und seine Zeit
MESSE BASEL, Basilea
11.00

Per la prima volta in Svizzera una mostra straordinaria che espone più di 60 opere originali del genio esponente del naturalismo.

"Caravaggio e il suo tempo - tra naturalismo e classicismo" porta a Basilea le opere di un artista senza tempo, alcune provenienti direttamente dalla Galleria degli Uffizi di Firenze!

Maggiori informazioni: www.caravaggio.ch

LuogoMESSE BASEL
Indirizzo / ViaBasilea
PeriodoDal 20.12.2023 al 07.04.2024
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
Bianco o nero Opere dalla Collezione 1935–2021
LAC, Lugano
18.00

Una prospettiva inedita su un nucleo di opere dalla Collezione MASI mai presentate prima, o raramente esposte
In un percorso multi-tematico la mostra “Bianco o nero” mette in dialogo opere di pittura, scultura, fotografia, arte cinetica e concettuale dagli anni Trenta ai giorni nostri. Dalle voci più forti dell’arte italiana del secondo dopoguerra al ready made dell’arte concettuale, dalla pop art alla scultura iperrealista dell’inizio del nuovo millennio, questa ristretta, ma attenta selezione, riesce a toccare i diversi focus della Collezione del MASI. Dagli accostamenti tra i lavori – giocati sul filo della suggestione visiva e concettuale del bianco o nero – nascono inoltre molteplici e inaspettate possibilità di lettura.

Le opere esposte sono di proprietà della Città di Lugano, del Cantone Ticino e della Fondazione MASI; alcune appartengono all’Associazione ProMuseo, altre derivano da donazioni private – come le donazioni Panza di Biumo e Giancarlo e Danna Olgiati – o delle artiste e degli artisti stessi.

Accompagnano l’esposizione degli approfondimenti sulle singole opere, accessibili al pubblico tramite smartphone attraverso la scansione di appositi codici QR.

Orari d'apertura:

Ma / Me / Ve: 11.00 – 18.00
Gi: 11.00 – 20.00
Sa / Do / Festivi: 10.00 – 18.00
Lu: chiu­so

LuogoLAC
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 11.11.2023 al 01.12.2024
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
Prezzo8 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
MODIFICHE EVENTI
Per qualsiasi modifica, eliminazione o annullamento per gli eventi presenti in agenda, scrivere a agenda@tio.ch
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile