ticinolibero
Coronavirus
24.02.22 - 11:190

L'87% degli ospedalizzati per Covid in Svizzera è guarito

In Ticino continuano a scendere i ricoverati: non erano così pochi da inizio dicembre. Attualmente sono 73, di cui 8 in cure intense. I decessi col virus come causa confermata o sospetta nei nosocomi nazionali sono stati 2'640 da fine febbraio 2020

BELLINZONA - Mentre l’ultimo rapporto CH-SUR pubblicato dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) dice che, da quando è iniziata la pandemia, l'87% dei ricoverati in Svizzera è fortunatamente stato dimesso ed è dunque guarito dal Covid, in Ticino continua a scendere l'occupazione ospedaliera causata dalla malattia.

Da fine febbraio 2020 e fine gennaio 2022 nella ventina di ospedali svizzeri che hanno fornito i loro dati sono decedute per il Covid 2'640, anche se il virus viene indicato comunque come causa confermata o sospetta di morte. A perdere la vita da positivi, ma per colpa di altre malattie, sono state invece 254 persone.

Si tratta del 12% dei ricoverati positivi. L'87% è invece stato dimesso, sopravvivendo quindi alla malattia.

Tornando in Ticino, al momento in ospedale ci sono 73 persone. Si tratta della cifra più bassa da inizio dicembre. In cure intense ci sono 8 persone, anche qui si parla dei più bassi tassi di occupazione da tre mesi a questa parte.

I nuovi casi delle ultime 24 ore sono stati 647. Non si registrano decessi.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
svizzera
guarito
covid
ticino
inizio dicembre
fine febbraio
confermata
dicembre
cure
cure intense
TOP News
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile