ticinolibero
Cronaca
08.03.20 - 11:310

Frontalieri, c'è ancora incertezza. Ore di contatti tra Italia, Berna e Ticino

Il Consiglio Federale sta sentendo sia le autorità ticinesi e italiane. Vitta: "Auspichiamo di avere chiarezza al più presto"

BELLINZONA – Sono ore frenetiche per l’economia ticinese, che ancora non sa con certezza se domani i frontalieri potranno recarsi nel nostro Cantone. Ma sono momenti di incertezza anche per i lavoratori stessi, che a dozzine si sono recati nelle dogane a chiedere, senza ottenere risposte. Perché risposte certe, al momento, non ve ne sono.

Anche da Berna si sta monitorando la situazione. “Il Consiglio federale segue da vicino gli sviluppi in Italia”, ha twittato il portavoce dell’esecutivo André Simonazzi, spiegando che il Governo “è in contatto con le autorità ticinesi e italiane per valutare costantemente la sua risposta a questi eventi”.

E in contatto con Berna c’è ovviamente Christian Vitta, che a tio.ch ha detto: “Per noi è importante avere informazioni sulla portata di questa decisione. L’applicazione e in particolare su eventuali prese di posizione e comunicazioni a livello svizzero. Sarà una giornata dove i contatti con l’autorità federale continueranno e auspichiamo di avere chiarezza al più presto”. 

L'allarme è soprattutto per il settore sanitario, già sotto pressione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile