ticinolibero
Cronaca
15.09.21 - 14:110

1'500 delfini massacrati a riva, mattanza senza precedenti

La Grindadrap consiste nel trascinare i mammiferi a riva e poi sgozzarli con dei coltelli

ISOLE FAROE – Orrore e rabbia alle isole Faroe dove domenica scorsa sono stati massacrati oltre 1.500 delfini nella tradizionale caccia che da secoli si svolge nel Paese. Le terribili immagini che mostrano i cadaveri dei mammiferi sulla battigia di Skalabotnur a Eysturoy, e il mare color rosso sangue hanno fatto il giro dei social media scatenando l’ira degli ambientalisti ma anche di alcune organizzazioni che partecipano all’evento.

La Grindadrap, così si chiama la pratica barbarica, consiste nel trascinare i mammiferi, soprattutto balene, a riva e poi massacrarli con dei coltelli. Annualmente, vengono sgozzate circa 600 balene e una quarantina di delfini. L’edizione 2021 della Grindadrap “è stata senza precedenti”.

Un sondaggio condotto localmente, evidenzia come il 50% degli abitanti sia contraria alle uccisioni dei delfini, mentre l’80% favorevole a quelle delle balene.

TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile