ticinolibero
Cronaca
15.10.21 - 18:010

Che stangata per i ristoranti: -30% di fatturato causa certificato Covid. Ed era ancora caldo...

Ora che le temperature si abbassano, chi non ha il documento non potrà restare all'esterno. Tre strutture su quattro vedono le cancellazioni delle prenotazioni aumentare. In molti chiedono che la misura sia revocata

BERNA - Quasi il 30% del fatturato in meno, con perdite per oltre l'80% delle strutture alberghiere e i ristoranti. Sono i dati che emergono da un sondaggio dell’associazione di categoria GastroSuisse, condotto a seguito dell'introduzione dell'obbligo del certificato Covid per stare all'interno, da metà settembre.

E si calcoli che per qualche settimana la meteo ha permesso di consumare ancora all'esterno, permettendo anche a chi non aveva il certificato di recarsi al bar e al ristorante, mentre ora le temperature si stanno abbassando. 

Tre strutture su quattro vedono le cancellazioni delle prenotazioni aumentare. Per contro, il 3% ha visto un aumento del fatturato.

Inutile dire che la maggior parte dei ristoratori chiede l'abolizione della misura. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile