ticinolibero
Mixer
22.01.22 - 12:580

'Morta e risorta'. L'assurda storia di Agnese, dichiarata deceduta a causa di un errore dell'ospedale

L'ospedale si scusa: "Spiacevole equivoco dettato dalla pressione". I familiari: "Siamo sotto shock. Speriamo non accada più a nessuno"

CASERTA – “È venuta a mancare all’affetto dei propri cari Agnese Grimaldi, 52 anni”. I funerali si terranno…”. L’annuncio funebre era affisso in tutto il paese di Casal di Principe, ma la donna non è morta. È stata creduta tale per cinque ore. Il tempo per capire che si è trattato di uno sbaglio da parte dei medici dell’ospedale dove è tuttora ricoverata per covid.

I medici avevano avvertito i famigliari che Agnese non aveva superato la notte a causa di alcune complicanze. Ma si è trattato di uno scambio di persona. Con una nota stampa, l’ospedale Maddaloni si è scusato per l’errore commesso specificando che si è trattato di uno “spiacevole equivoco. L’errore è dettato dalla forte pressione a cui siamo sottoposti”.

Una storia incredibile che i familiari di Agnese sperano “non accada più a nessuno. Siamo sotto shock per quanto accaduto.

 

Tags
ospedale
causa
storia
errore
morta
agnese
familiari
spiacevole equivoco
equivoco
dettato
TOP NEWS Rubriche
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile