ticinolibero
Politica
05.06.20 - 16:500

Robbiani: "Fare la spesa in Italia è puro autolesionismo. Dobbiamo aiutare il commercio locale"

Il leghista, pur comprendendo i motivi economici che spingono molti ad andare oltre confine, si chiede: "Ma scusate il primo problema dopo la fase critica del Coronavius è andare a fare la spesa in Italia?"

BELLINZONA - Berna ha deciso: dal 15 giugno verranno tolte tutte le limitazioni con i paesi UE e con la Gran Bretagna, per cui si potrà tornare a fare la spesa in Italia (le persone che vivono in Italia potranno a loro volta venire in Svizzera). Un tema che è stato ampiamente dibattuto in questi giorni, con chi si lamentava del divieto e chi, soprattutto dall'altra parte del confine, parlava di un metodo per proteggere il commercio.

Ha voluto dire la sua Massimiliano Robbiani, pur affermando di comprendere che per tante persone è una questione economica perchè non riescono ad arrivare a fine mese senza il risparmio degli acquisti oltre confine. 

Ma si chiede: "Fare la spesa in Italia è il modo migliore per aiutare il nostro commercio locale? Sono proprio stufo e deluso. Ma scusate il primo problema dopo la fase critica del Coronavius è andare a fare la spesa in Italia? I primi ad aiutare il nostro commercio locale dobbiamo essere noi", afferma.

"Non pretendiamo che ci pensino solo la Confederazione, Cantone e comune con delle sovvenzioni. Questo modo di fare è solo puro autolesionismo. Aiutiamo i nostri piccoli negozi in procinto di un imminente fallimento", è il suo appello. 

TOP NEWS Politica
© 2020 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile