ticinolibero
Politica
02.07.21 - 10:080
Aggiornamento : 10:51

Minacce a Galeazzi. Riceve una missiva dove si parla di "gambizzare". "Il pum pum è possibile"

Lui la attribuisce ai molinari, non intende sporgere denuncia ma per quel che lo riguarda dice stop al dialogo: "Personalmente mi sono impegnato a livello cantonale per trovare delle soluzioni, sempre in modo civile e pacato. Vale ancora la pena?"

LUGANO - Brutta sorpresa per Tiziano Galeazzi negli scorsi giorni. Presso la sede dell'UDC gli è arrivata una missiva piena di maleducazione ed anche minacce. Lui la attribuisce ai molinari, o a loro simpatizzanti e reagisce con sdegno. In Parlamento aveva cercato di trovare un compromesso, firmando un rapporto unico col PS, fatto raramente accaduto, per provare a trovare una soluzione al tema. Ma ora sbotta.

"L'artista si è impegnato a scriverla con il pc, peccato che non abbia avuto le p---e di firmarla. È con queste persone che dovremmo raggiungere un compromesso? Personalmente mi sono impegnato a livello cantonale per trovare delle soluzioni, sempre in modo civile e pacato. Vale ancora la pena? Non credo, meglio utilizzare le forze per problemi cantonali più importanti...", è la sua conclusione.

La missiva, che lo chiama "Galeca--o", lo definisce uno "str----tto spavaldino" e contiene due minacce, il vergo "gambizzare" e il "pum pum" finale. Il democentrista non sembra voler sporgere denuncia contro ignoti, nonostante la presenza delle minacce.  "Non vale la pena spendere soldi dei contribuenti. Firmate l'Iniziativa "Adess Basta" e diamo loro una risposta democratica alle urne!!!!", è il suo appello. 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Politica
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile