ticinolibero
Cronaca
25.07.21 - 14:590

Un albo con la percentuale dei vaccinati: Merlani scrive agli istituti sanitari

"Ogni paziente ha il diritto di avere accesso a informazioni inerenti le caratteristiche e le competenze del personale curante. Ritengo sia diritto di ogni cittadino/paziente sapere se le persone cui affida la propria salute sono vaccinate oppure no"

BELLINZONA  - Dopo quella ai docenti, è partita un'altra missiva da parte del Medico cantonale Giorgio Merlani agli istituti sanitari del Ticino. Dal 1o agosto esisterà una sorta di albo dove verrà indicato chi, tra il personale sanitario, è vaccinato e chi no. Il dato sarà accessibile a tutti e dunque gli istituti devono rendere nota la percentuale di personale che si è vaccinato, oltre a incoraggiare i propri dipendenti a farlo, con consulenze mirate.

Merlani sottolinea il rischio di contrarre e trasmettere il virus a persone anziane e particolarmente vulnerabili da parte del personale curante stesso e insiste sul "diritto di ogni paziente avere accesso a informazioni inerenti le caratteristiche e le competenze del personale curante. Per analogia all’albo dove vengono annoverate le professioni sanitarie, ritengo sia diritto di ogni cittadino/paziente sapere se le persone a cui affida la propria salute sono vaccinate oppure no". Non verranno però forniti i nomi di chi ha scelto o meno di vaccinarsi.

Le strutture che non trasmetteranno i dati entro il 15 agosto verranno pubblicate con la dicitura "risposta non pervenuta".

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Attualità
© 2021 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile