ticinolibero
Cronaca
02.03.22 - 13:560

La minaccia di Mosca: "La terza guerra mondiale sarà nucleare"

Lo ha detto questa mattina il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov. Intanto, stasera riprendono le trattative diplomatiche

MOSCA-KIEV – “La terza guerra mondiale sarebbe nucleare e devastante”: lo ha detto questa mattina il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov, citato da Ria Novosti. La Russia continua dunque a mostrare i muscoli alla comunità internazionale, mentre la guerra in Ucraina è giunta al settimo giorno. Le truppe di Vladimir Putin hanno accelerato l’offensiva: dopo gli intensi bombardamenti di ieri su Kiev, i parà di Mosca nella notte sono atterrati a Kharkiv, mentre Mariupol è circondata, e Kherson sarebbe già caduta. Si moltiplicano intanto le notizie relative al possibile utilizzo da parte dei russi di bombe termobariche e a grappolo, ma Mosca continua a smentire.

 

Il presidente americano Joe Biden, nel discorso sullo stato dell'Unione, ha definito Putin “dittatore” e le sanzioni messe in atto in questi giorni fanno sentire i loro effetti, con aumenti vertiginosi dei prezzi. In questo quadro drammatico, prosegue comunque l’azione diplomatica: il secondo round dei colloqui tra Russia e Ucraina si dovrebbe tenere, come previsto, questa sera. Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha confermato che il suo Paese è pronto a negoziare, ma ha aggiunto che non intende accettare alcun ultimatum da Mosca.

Potrebbe interessarti anche
Tags
mosca
terza guerra mondiale
terza guerra
nucleare
guerra mondiale
guerra
ministro
esteri
russo sergey
russo sergey lavrov
TOP News
© 2023 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile