ticinolibero
Cronaca
09.08.22 - 16:180

Fatto di sangue ad Agno, una lite per 80mila franchi sottratti a un parente

Il 22enne avrebbe rubato 80mila franchi a un parente stretto. Gli inquirenti non escludono nessuna pista

AGNO – Nuovo giorno, nuovi dettagli. Emergono nuovi elementi in merito al fatto di sangue avvenuto domenica ad Agno e che ha come protagonisti padre e figlio. Stando a quanto riportato dalla RSI, il rapporto tra i due era teso da a causa di un furto di quasi 80mila franchi sottratti dal 22enne a un parente stretto. 

È questo che ha spinto il padre, un 49enne di Rovio, a sparare due colpi di fucile all'indirizzo del figlio? Domanda a cui deve rispondere l'inchiesta. Il 49enne - ricordiamo - sostiene di aver sparato in modo accidentale e gli inquirenti non escludono nessuna pista al momento. L'uomo è accusato di tentato assassinio (subordinatamente tentato omicidio). L'arma utilizzata ad Agno è stata ritrovata a Rovio nei pressi dell'abitazione dei due. 

Il 22enne resta ricoverato in gravi condizioni, ma la sua vita non è in pericolo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
franchi sottratti
sangue
franchi
agno
80mila franchi sottratti
sottratti
80mila
parente
80mila franchi
22enne
TOP News
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile