ticinolibero
Cronaca
24.10.23 - 17:330

Operaio bloccato a 50 metri d’altezza, interviene la Rega

L’uomo era impegnato in lavori di manutenzione della rete elettrica in territorio di Indemini, muovendosi lungo i cavi su un carrello che improvvisamente ha smesso di funzionare

INDEMINI - Un intervento estremamente lungo e complesso ha visto impegnati, ieri sera, l’equipaggio di picchetto della base Rega di Locarno, tre soccorritori specialisti elicottero (SSE) e tre soccorritori alpini terrestri della colonna di soccorso di Locarno del SAS.

Un operaio, impegnato insieme ad alcuni colleghi in lavori di manutenzione della rete elettrica, è infatti rimasto bloccato a 50 metri da terra sopra il paese di Indemini, a 1200 metri di quota. L’uomo stava lavorando sull’apposito carrello che gli permette di muoversi lungo i cavi, quando quest’ultimo si è bloccato improvvisamente, impedendogli di proseguire fino al traliccio successivo.

Intorno alle 18.00, l’equipaggio della base Rega di Locarno è stato allertato dalla squadra di operai affinché prestasse soccorso al malcapitato collega. Dopo aver effettuato una ricognizione dall’alto, interloquendo con uno degli operai presenti e avendo valutato la situazione, l’equipaggio giunto sul posto con a bordo un soccorritore specialista, ha deciso che un recupero diretto con il verricello sarebbe stato troppo pericoloso, a causa del sopraggiungere di lì a poco del buio e delle condizioni meteo. Si è quindi deciso di procedere al soccorso via terra.

Equipaggiamento speciale per il recupero

La crew Rega ha quindi elitrasportato sul posto altri due SSE che si sono arrampicati sul traliccio. Uno è rimasto lì per garantire la sicurezza tramite corde, mentre l’altro, munito dell’apposito attrezzo di soccorso su cavi, denominato Rollgliss e dopo aver percorso orizzontalmente 70 metri sulla linea elettrica, ha raggiunto l’operaio. Una volta messo in sicurezza e liberato l’uomo dalla scomoda posizione in cui si trovava, lo ha calato a terra, 50 metri più in basso. Durante le operazioni di soccorso, a causa di un ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche, è stata anche allertata la colonna di soccorso di Locarno per un eventuale recupero del ferito via terra.

Lì lo attendevano il terzo SSE e il medico Rega che dopo le prime cure del caso e un’attenta valutazione della meteo, lo ha preparato per il recupero e il trasporto in elicottero verso l’ospedale idoneo più vicino per il proseguimento delle cure. L’uomo ha riportato ferite leggere.

Potrebbe interessarti anche
Tags
indemini
soccorso
bloccato
metri
rega
operai
operaio
cavi
rete elettrica
impegnato
TOP News
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile