ticinolibero
Sport
18.05.22 - 18:000

Il miracolo Breitenrain rinuncia alla Challenge League. Tocca al Bellinzona?

Sinora ha sconfitto compagini più attrezzate, ma il sogno si interrompe qui: la capolista non ha trovato uno stadio a norma. In caso di via libera della Federazione, i granata potrebbero dunque subentrare. E il Chiasso...

BERNA - Il miracolo Breitenrain non andrà in Challenge League. Una buona notizia per le ticinesi, meno per il calcio perchè quella del piccolo club era proprio una di quelle favole che a molti piacciono, Davide che sconfigge Golia.

Primi in classifica sin dall'inizio del campionato, infatti, i bernesi hanno disputato una stagione incredibile come passo tenuto e stanno tutt'ora dominando la classifica dei playoff di Prima Lega Promotion. Ma anche in caso di vittoria, non saliranno di categoria.

Non avevano infatti ricevuto la licenza in prima istanza per la Challenge League. Dopo vari tentativi, hanno deciso di rinunciare al ricorso: non hanno trovato le infrastrutture necessarie a ottenere il via libera. La dirigenza non è riuscita a reperire uno stadio a norma dove disputare le gare casalinghe.

E ora? In teoria, toccherebbe al Bellinzona secondo. E terzo c'è il Chiasso. Dunque, la promozione dovrebbe, salvo sconvolgimenti, rimanere in Ticino. C'è però un ma: anche granata e rossoblu non hanno avuto la licenza in prima istanza. Per il Chiasso pare difficile averla dopo il ricorso. Anche lo Stade Nyonnais che li segue in classifica si è visto dire di no.

Dunque, il tutto potrebbe sorridere al Bellinzona, qualsiasi sia la classifica alla fine dei playoff. E il pareggio del weekend, con rimonta negli ultimi minuti proprio da parte del Breintenrain, ora fa meno amarezza.

Certo che questa vicenda mostra quante difficoltà attanagliano alcune categorie. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
league
breitenrain
bellinzona
miracolo
challenge
challenge league
chiasso
berna
granata
stadio
TOP News
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile