ticinolibero
Food&Wine
05.11.22 - 11:210

Prosciutto crudo affinato in Alpe Piora: rassegna da record!

Dal 7 al 27 novembre: raddoppiati i ristoranti iscritti con ospiti da Oltre San Gottardo

BELLINZONA – L’eccellenza del prodotto e la creatività e competenza degli chef sono gli ingredienti di un successo da record! Sì, perché la Rassegna del Pioradoro - organizzata da Ticino a Tavola e Rapelli - quest’anno ha fatto registrare un record di iscritti: ben 50 ristoranti ticinesi, tra i quali tre ospiti di Zurigo e Davos. L’esclusivo prosciutto crudo affinato in Leventina sarà ancora una volta l’assoluto protagonista di un evento che dimostra quanto i prodotti del territorio creino interesse tra i buongustai e i professionisti della ristorazione.

Come sempre gli chef hanno dimostrato entusiasmo e dato sfogo alla loro grande creatività, proponendo oltre un centinaio di piatti in versioni accattivanti e innovative. Un importante manifestazione dell’autunno gastronomico del nostro Cantone che permette di conoscere meglio i prodotti del territorio e i ristoratori che li valorizzano con tanta dedizione e passione, dandoci la possibilità di assaporare le tradizioni, i sapori e le identità ticinesi nei loro piatti.

I 50 ristoranti iscritti alla rassegna e gli oltre 100 piatti che saranno serviti, si possono scoprire su ticinoatavola.ch, rapelli.ch e sulla pagina Facebook di Rapelli e Ticino a Tavola. Grazie alla collaudata sinergia tra Ticino a Tavola e Rapelli, e al patrocinio di “Ticino a Te - la rete dei produttori agroalimentari ticinesi” (la piattaforma - iniziativa del Centro di Competenze Agroalimentari Ticino), la rassegna ha come sempre l’obiettivo di promuovere il patrimonio e le tradizioni gastronomiche del nostro Cantone, valorizzando una delle eccellenze del nostro territorio, promuovendo i ristoranti che hanno scelto il Pioradoro per cucinare piatti indimenticabili.

I piatti della Rassegna

Ma ecco alcuni dei piatti più appetitosi che si potranno assaporare durante la rassegna, senza dimenticare classici come paste, risotti, pizze, pinze, bruschette, carpacci e taglieri arricchiti da burrate, burratine e mozzarelle di qualità: involtino di asparagi con Prosciutto crudo Pioradoro, uovo in camicia con scaglie di formaggio d’Alpe, filetti di cervo e di manzo bardati al Pioradoro, Pappardelle al Prosciutto crudo Pioradoro e porcini, cordon bleu di vitello con Pioradoro, Zola, porcini e patatine, plin di zucca e zenzero con polvere di Pioradoro, saltimbocca di diverso genere, gamberoni in camicia di Pioradoro con riso e verdure, petto pollo ripieno al mango, avocado con Prosciutto crudo Pioradoro e verdura con salsa al cocco e curry, involtino di Prosciutto crudo Pioradoro con spuma di caprino, mele, noci caramellate e cracker allo zafferano, spaghetti alla chitarra al verde di fave conditi al ragù di Pioradoro e pangrattato insaporito con aglio, salvia e prezzemolo, ravioli di selvaggina con funghi porcini e petali di Pioradoro, la quaglia allevamento “La Ciossa” avvolta nel Pioradoro, con polenta Bio rossa del Ticino e il suo fondo profumato, bauletto di pasta sfoglia con Pioradoro, pera Williams e Monteggio in crosta della Maggia, crespella al Pioradoro con mozzarella ticinese e verzetta, spiedino di polpettine di cervella di vitello in mantello di Pioradoro e porchetta ripiena con Pioradoro.

Il Prosciutto crudo Pioradoro

Ma quali sono i segreti di questo prosciutto crudo? Fedele alla sua filosofia volta alla ricerca della qualità, Rapelli seleziona le migliori cosce di maiale svizzere, per produrre un prosciutto eccellente senza lattosio e senza glutine o additivi alimentari. Le abili mani dei mastri salumieri di Rapelli massaggiano a mano con sale marino il Pioradoro, che viene affinato all’aria, a 2'000 metri d’altitudine, in uno degli scenari più belli dell’arco alpino. Infatti, il gusto dolce e delicato, nonché il colore rosa del prosciutto crudo sono dovuti all’aria e allo scambio termico che contraddistingue l’Alpe Piora, tra il freddo della notte e il caldo del giorno, che alla carne fa perdere d’umidità e acquisire il profumo alpino.

Potrebbe interessarti anche
Tags
prosciutto crudo
piora
rassegna
alpe
piatti
record
affinato
prosciutto
alpe piora
pioradoro
TOP NEWS Magazine
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile