ticinolibero
Cronaca
20.11.21 - 10:220

In Svizzera senza nuove leggi non si potrebbe introdurre l'obbligo vaccinale

Lo afferma il professore di Diritto costituzionale all'Università di Zurigo Andreas Glaser, che spiega come la stessa Legge sulle epidemie (LEp) impone di cambiare le norme o di introdurne di nuove, passando comunque dal Parlamento

BERNA - La Svizzera, senza nuove leggi, non può imporre l'obbligo vaccinale. Lo sostiene, interpellato dal 20 Minuti, un giurista.

Stando al professore di Diritto costituzionale all'Università di Zurigo Andreas Glaser, infatti, "non esiste nessun tipo di base legale per imporre un obbligo vaccinale qui da noi". Lo si potrebbe fare solo in casi eccezionali e per piccoli gruppi di persone particolarmente fragili e a rischio.

La legge che fa stato è quella sulle epidemie (LEp): "in caso di una vaccinazione di massa bisognerebbe o cambiare la Legge vigente o farne una nuova, passando in ogni caso dal Parlamento", aggiunge Glaser.

E eventualmente, se ci fosse una nuova legge che chiedesse il vaccino obbligatorio, esisterebbe la possibilità di un referendum che però rischierebbe di far impantanare tutto nel sistema democratico svizzero. Per Glaser, non sono certe nemmeno le basi legali che permetteranno di introdurre la vaccinazione per tutti all'Austria. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
nuove leggi
vaccinale
svizzera
potrebbe
legge
obbligo
leggi
svizzera senza
obbligo vaccinale
glaser
TOP News
© 2023 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile