ticinolibero
Cronaca
16.10.22 - 14:530
Aggiornamento: 20:13

Altre tre persone in manette per il pestaggio di Locarno

Si tratta di un 30enne italiano e di un 27enne svizzero, entrambi residenti nel Locarnese, e di un altro italiano residente oltreconfine. Nei giorni scorsi erano stati fermati due uomini

LOCARNO - La Polizia comunica altri tre arresti per la lite avvenuta alla Rotonda di Locarno. Quanto accaduto, con un gruppo di persone che ha picchiato un giovane, accanendosi su di lui con pugni, calci ed anche un lancio di sassi mentre è a terra, ha sconvolto il Ticino. Inevitabile pensare a fatti gravissimi come la morte di Damiano Tamagni, di fronte alla durezza delle immagini filmate e diffuse da altri giovani presenti.

Nessuna delle persone che stavano filmando ha soccorso la vittima, che pare impugnasse un coltello prima di essere aggredita, lasciandola a terra (leggi qui). Commentando il pestaggio Norman Gobbi ha parlato di immagini scioccanti (leggi qui). L'uomo picchiato è un 26enne dello Sri Lanka (leggi qui), nei giorni successivi ci sono stati due arresti. A finire in manette un 23enne cittadino italiano e marocchino e un 22enne cittadino italiano, entrambi dimoranti nel Locarnese (leggi qui), con l'accusa di aggressione e rissa.

Oggi la Polizia ha reso noto di aver fermato altre tre persone. "In relazione alla lite avvenuta nella notte tra il 07 e l'08.10.2022 all'interno della rotonda di piazza Castello a Locarno, che il 14.10.2022 ha già visto due arresti, il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nel frattempo sono stati anche celermente identificate e arrestate provvisoriamente altre tre persone. Si tratta di un 30enne cittadino italiano e di un 27enne cittadino svizzero, residenti nel Locarnese, nonché di un 22enne cittadino italiano residente in Italia. Al momento non saranno rilasciate ulteriori informazioni", si legge nella nota. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
pestaggio
altre tre
altre tre persone
manette
tre persone
altre
locarno
tre
cittadino
due
TOP News
© 2023 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile