ticinolibero
Cronaca
20.02.24 - 16:380

Roger Federer come non l'avete mai visto. Gli ultimi giorni di carriera diventano un film: "Non era destinato al pubblico, ma..."

Il docu-film è in fase di produzione e conterrà interviste di amici e "rivali" storici. "Si è trasformato in un profondo viaggio personale"

BERNA – C’è chi ha pianto per l’addio al tennis di Roger Federer e chi mente. Un anno e mezzo dopo l’ultimo ballo di King Roger arriva una notizia che renderà felici tutti coloro che hanno apprezzato la carriera del tennista svizzero più forte di sempre. Su Prime Video verrà pubblicato un documentario che racconterà gli ultimi dodici giorni di Federer. Il documentario sarà diretto dal Premio Oscar Asif Kapadia, affiancato da Joe Sabia. “Inizialmente – racconta il regista – il documentario è stato girato come un video non destinato alla visione pubblica. Il film mostra la parte più sincera e vulnerabile di un campione che ha fatto sognare il pubblico per vent’anni”.

“L’idea – aggiunge Federer in un comunicato – era quella di riprendere gli ultimi istanti di carriera per poi mostrarli alla mia famiglia. Quando giocavo ho sempre evitato le telecamere intorno a me e alla mia famiglia, specialmente nei momenti importanti. Non era pensato per il pubblico, ma si è trasformato in un profondo viaggio personale”.

Un pensiero anche per i fan: “Sono felice della collaborazione con Prime Video. Rendere pubblici gli ultimi miei giorni di carriera farà in modo che la mia storia avrà più risonanza nel mondo del tennis e degli appassionati di sport”.

Il documentario sul finale dell’attività sportiva di Federer è in fase di produzione e includerà interviste ad amici e “rivali” storici come Novak Djokovic, Rafa Nadal, Andy Murray. Al momento, non è ancora noto come si chiamerà il docu-film.

Potrebbe interessarti anche
Tags
pubblico
carriera
roger federer
federer
destinato
film
ultimi giorni
roger
interviste
docu-film
TOP News
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile