ticinolibero
Cronaca
01.04.24 - 16:140
Aggiornamento: 05.04.24 - 08:57

Incidente mortale a Vercelli, la Ferrari con targhe svizzere apparteneva a un 41enne naturalizzato

L'uomo risiedeva probabilmente nel Canton Vaud. Contattati alcuni parenti per tentare il riconoscimento attraverso l'esame del DNA

PIEMONTE – Pasqua di sangue sul raccordo autostradale A4-A5 in direzione Santhià, all'altezza di Alice Castello, nei pressi di Vercelli. Una Ferrari con targhe svizzere ha preso fuoco in un incidente in cui hanno perso la vita due persone. La supercar, una Ferrari GTC4 Lusso di colore bianco, si è schiantata contro il guardrail per poi finire la corsa vicino a una piazzola di servizio. Lungo la strada sono rimasti i pezzi di lamiera e pneumatici che si sono staccati dalla vettura. Lo schianto dovrebbe essere avvenuto mentre viaggiava a circa 200 chilometri orari. 

I due occupanti, un uomo e una donna, sono morti sul posto carbonizzati. Gli agenti della Polstrada stanno procedendo all'identificazione dei due corpi. Operazioni che si stanno rivelando complicate e per questo è stato chiesto il supporto della Polizia di Chiasso. L'intestatario della vettura è un 41enne di nazionalità serba, ma naturalizzato svizzero. Le autorità italiane - scrive il Corriere della Sera - stanno cercando di mettersi in contatto con alcuni parenti per tentare il riconoscimento attraverso l'esame del DNA. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
ferrari
targhe svizzere
naturalizzato
41enne
targhe
incidente
vercelli
riconoscimento attraverso
alcuni parenti
esame
TOP News
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile