ticinolibero
Politica
08.12.22 - 15:220

Valichi secondari, ancora voi. Nuova mozione di Quadri per chiuderli

Il leghista deposita un nuovo atto parlamentare, dopo che quello del 2014 di Roberta Pantani è stato tolto dai ruoli a giugno. "I problemi restano, vedesi quello che è successo a Novazzano con la rapina in villa"

BERNA - La chiusura dei valichi secondari è da anni un tema caldo per la Lega, che ogni tanto lo rispolvera. Lo ha fatto nei giorni scorsi Lorenzo Quadri, con una nuova mozione in merito al Consiglio Federale, dopo che quella del 2014 della allora collega del Nazionale Roberta Pantani è stata tolta dai ruoli.

Gli anni passano, spiega, ma la problematica resta. "La mozione risulta definitamente tolta dai ruoli dal giugno 2022. I problemi, per contro, rimangono. Di recente è avvenuta a Novazzano, proprio in prossimità di un valico incustodito, una rapina a mano armata al domicilio di due anziani, i quali sono stati legati e costretti a consegnare il contenuto della cassaforte. I malviventi sono arrivati e fuggiti in auto dall’Italia, cosa che non avrebbero potuto evidentemente fare se il valico stradale fosse stato chiuso", si legge nel testo (leggi qui e leggi qui).

"Si teme che queste modalità criminose, che mettono inermi cittadini in pericolo di vita, possano prendere piede. Per prevenirle e contrastarle, misure ai confini sono imprescindibili. Anche i flussi migratori clandestini dall’Italia a seguito dal “caos asilo” impongono una maggiore sorveglianza dei valichi", sono le motivazioni di Quadri.

Che riepiloga quanto successo ormai quasi un decennio fa. "La mozione 14.3035, presentata dall’allora consigliera nazionale Roberta Pantani (Lega), chiedeva la  chiusura notturna dei valichi secondari tra Svizzera ed Italia, adducendo gli evidenti problemi di sicurezza sul territorio - in particolare nel Mendrisiotto, ma anche nel Malcantone - generati dalla presenza di un elevato numero di valichi incustoditi. La chiusura notturna dei valichi secondari, argomentava la mozione, oltre che migliorare la sicurezza della regione, permetterebbe alle guardie di confine di “concentrare i loro controlli e le loro forze laddove necessario, garantendo un servizio ottimale e contrastando efficacemente la lotta al contrabbando, facendo aumentare anche gli incassi della Confederazione”.

Poi, "la mozione venne adottata nel corso del 2014 sia dal Consiglio Nazionale che dagli Stati. Come noto, tuttavia, il Consiglio federale si limitò ad attuare una chiusura notturna in prova di tre valichi secondari (Novazzano-Marcetto, Pedrinate e Ponte Cremenaga) per un periodo di 6 mesi a partire dal 1° aprile 2017", ma poi "al termine della “prova” i valichi vennero riaperti e si rinunciò all’attuazione della mozione 14.3035 in nome degli asseriti “buoni rapporti con l’Italia”.

La richiesta é la seguente: "Il Consiglio federale è incaricato di procedere alla chiusura notturna dei valichi secondari tra Svizzera e Italia, già approvato dalle Camere federali nel 2014".

Potrebbe interessarti anche
Tags
mozione
quadri
valichi
nuova mozione
valichi secondari
problemi
roberta
roberta pantani
chiusura
ruoli
TOP News
© 2023 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile