ticinolibero
Cronaca
05.04.22 - 14:210

Fiduciario del Luganese sotto inchiesta

L'uomo, un 57enne già condannato nel 2019 per esercizio abusivo della professione, ha continuato a lavorare senza le necessarie autorizzazioni

LUGANO – Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e l'Autorità di vigilanza sull'esercizio delle professioni di fiduciario comunicano che il 04.04.2022 si è proceduto alla chiusura di una società fiduciaria con sede nel Luganese.

In base alle risultanze e alle verifiche effettuate è infatti emerso che il titolare - un 57enne cittadino svizzero - ha continuato a svolgere l'attività in assenza delle necessarie autorizzazioni e nonostante una precedente condanna, risalente al 2019, per esercizio abusivo della professione.

Nel contesto delle verifiche e delle perquisizioni, è stata sequestrata diversa documentazione che sarà ora oggetto di ulteriori approfondimenti. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Daniele Galliano. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
luganese
inchiesta
esercizio
fiduciario
autorizzazioni
professione
57enne
continuato
necessarie autorizzazioni
esercizio abusivo
TOP News
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile