ticinolibero
Cronaca
09.08.22 - 14:020

‘Sgarbi’ ticinesi. Il critico d'arte rincara la dose: "Polizia bugiarda e prepotente"

Il critico d’arte torna ad attaccare la polizia: “Bugie. Io stavo leggendo e non abbiamo sorpassato nessuno”

CHIASSO – Non si placa la furia di Vittorio Sgarbi contro il Ticino e la polizia (vedi articoli correlati). Il critico d’arte è tornato sulla vicenda pubblicando due video sui propri canali social. Secondo Sgarbi, “la polizia è stata prepotente, arrogante e pure bugiarda. Non stavamo sorpassando nessuno”. Sgarbi, ricordiamo, è stato fermato e multato per aver abusivamente utilizzato i lampeggianti blu.

“Io stavo serenamente leggendo, non ho superato nessuno. Non sapevo che i lampeggianti fossero accesi e il mio autista è una persona di grande misura e intelligenza. Non abbiamo superato nessuno”.

Secondo la versione di Sgarbi, gli agenti ticinesi “mi hanno trattato da criminale. Mi hanno ordinato di stare zitto, fermo e seduto. Non sono stati cortesi”.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
sgarbi
polizia
arte
ticinesi
critico
critico arte
vittorio
superato
lampeggianti
superato nessuno
TOP News
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile