ticinolibero
Le immagini della notte del fatto di sangue
Cronaca
29.10.20 - 17:070

Il delitto di via Valdani in aula: le accuse sono assassinio, subordinatamente omicidio intenzionale, e aggressione

Per la morte del 73enne Falconi, avvenuta nel 2015, sono stati rinviati a giudizio padre e figlio di 56 e 28 anni. Pare che il movente sia economico, i due erano fuggiti in Italia dopo il fatto di sangue

CHIASSO - Dopo quasi cinque anni, l'omicidio di via Valdani a Chiasso approderà presto in aula. Infatti, il Ministero pubblico comunica che la Procuratrice pubblica Marisa Alfier ha rinviato a giudizio, dinanzi alla Corte delle assise Criminali, un 56enne e un 28enne, entrambi cittadini italiani. Le principali ipotesi di reato sono quelle di assassinio, subordinatamente omicidio intenzionale, e aggressione.

La vittima fu il 73enne Angelo Falconi, i due accusati sono padre e figlio. Il fatto di sangue avvenne in una rimessa, i due uomini poi fuggirono nel Napoletano dove furono arrestati qualche giorno dopo. Il movente probabilmente fu economico. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
via
subordinatamente omicidio intenzionale
subordinatamente omicidio
via valdani
valdani
omicidio intenzionale
assassinio
aula
omicidio
aggressione
TOP News
© 2022 , All rights reserved


Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile