ticinolibero
Cronaca
13.10.23 - 11:180
Aggiornamento: 07.11.23 - 11:41

Padre e figlio malmenano e minacciano di morte una funzionaria dell'ARP

La donna è stata aggredita nei pressi di piazza Indipendenza a Bellinzona: è stata spintonata e afferrata per il collo. I due autori sono stati fermati ma non si sa al momento se siano stati arrestati o già rilasciati

di Marco Bazzi

BELLINZONA – Un fatto molto grave è accaduto nel tardo pomeriggio dell'altro a Bellinzona. Una funzionaria delle ARP, le autorità regionali di protezione, è stata aggredita da due uomini, padre e figlio. È accaduto in pieno centro, nei pressi di Piazza Indipendenza. I due hanno spintonato e afferrato per il collo la donna minacciandola di morte. Questo, almeno, è quanto risulta a liberatv.

È chiaro, anche senza conferme ufficiali, che l’aggressione deve avere una relazione con una decisione adottata dalle ARP di Bellinzona. I due, o almeno il padre, sarebbero già noti per comportamenti non propriamente civili.

La donna ha riportato solo qualche livido, ma è rimasta profondamente turbata dall’accaduto. Un fatto che conferma la crescente aggressività che caratterizza oggi i rapporti sociali. Basti ricordare che in agosto ci sono stati ben due episodi di minacce alle autorità, prima all’Amministrazione cantonale e poi a Palazzo delle Orsoline. I due autori sono stati fermati dalla polizia.

Fermati anche i due autori dell’aggressione in questione ma non è dato sapere se siano stati arrestati o già rilasciati.

Potrebbe interessarti anche
Tags
due
funzionaria
padre
stati
arp
morte
figlio
bellinzona
fermati
due autori
TOP News
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile